PoliticaPrimo Piano

Bufera social, Pd lucano chiede dimissioni di Aliandro. La replica: “Prendo le distanze dal fascismo”


Un post di sette anni fa all’interno del profilo social del neo-capogruppo della Lega in consiglio regionale, ha scatenato la polemica politica.

All’interno del post, si offendeva il Senatore Renzi (all’epoca Presidente del Consiglio) e si inneggiava a Mussolini.

Nario Aliandro, contattato dall’ Ansa, ha dichiarato:

“Si tratta di un vecchio post – spiega all’ANSA Aliandro, eletto capogruppo tre giorni fa – di quando avevo 28 anni: ero giovane e non ero ancora in politica. Facevo un uso prettamente ludico dei social. Prendo assolutamente le distanze dal fascismo e posso dire che rispetto Renzi come avversario politico”. “Sui social – prosegue – sta circolando anche una mia foto in cui indosso una mimetica e imbraccio un fucile, ma si tratta della nostra società di Softair di Paterno (Potenza), nulla di più, è solo uno sport”. (ANSA).

Dichiarazioni che non bastano per placare gli animi del Partito Democratico Lucano.

I Democratici, nelle scorse ore, hanno diffuso la seguente nota.

Il PD lucano chiede le dimissioni del capogruppo Lega in Regione

Il neo capogruppo della Lega in Regione Basilicata, Nario Aliandro, dovrebbe seguire le orme del suo collega trentino Savoi che, a seguito delle dichiarazioni pubblicate sui social contro due colleghe donne apostrofate con volgarità e violenza, si è dimesso dal suo incarico.

A poco serve prendere le distanze dalle sue dichiarazioni feroci che inneggiano al peggior rigurgito fascista, ignorando ogni principio democratico e in spregio alla nostra Costituzione.

Il linguaggio di odio e “l’attività ludica giovanile” sui social – imbarazzante tesi addotta come giustificazione dal capogruppo leghista – è inaccettabile per un uomo delle istituzioni perché non lede solo l’immagine delle stesse, ma offende l’intera comunità lucana che non merita di essere rappresentata con tale mediocrità politica.

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com