Gemellaggio Montemurro – Picerno : “I graffiti Polistrato per raccontare storia, arte e cultura in Basilicata”

 

 

 

Nelle scorse ore, siamo stati ospiti del Sindaco di Montemurro, Senatro di Leo, per raccontare questa nuova amicizia tra la comunità di cui è primo cittadino e la città di Picerno.

La Val d’Agri e il Melandro si incontrano e riscoprono un legame artistico,storico e culturale molto forte.

Legame che diventa uno dei temi principali del progetto d’arte ” Dietro le mura – 2020″ realizzato dalla scuola del graffito di Montemurro.

Parlano di questo (e di molto altro) ai nostri microfoni, il Sindaco di Montemurro Senatro Di Leo ed il direttore artistico della scuola del graffito di Montemurro, Mimmo Longobardi.

Gemellaggio Montemurro-Picerno

#GazzettaArteL'arte del graffito ha accomunato Picerno e Montemurro per gemellarsi.Sabato e domenica scorso due incontri, a Picerno prima e Montemurro poi, per siglare l'accordo del paese della Val d'Agri con il paese del MelandroIntervista video al Sindaco di Montemurro Senatro Di Leo al microfono di Andrea Mario RossiRiprese e montaggio di Gianfranco Grieco#artedelgraffito

Pubblicato da Gazzetta Della Val d'Agri su Mercoledì 26 agosto 2020

Dietro le Mura 2020 a Montemurro

Mimmo Longobardi, Direttore artistico della Scuola del Graffito di Montemurro, ci spiega cos'è "Dietro Le Mura 2020" portandoci dentro il Laboratorio del Graffito Polistrato di Montemurro e mostrandoci i 4 graffiti realizzati da artisti internazionali che presto vedremo nei vicoli della cittadina della Val d'Agri.Riprese e montaggio Gianfranco GriecoIntervista Sindaco di Montemurro https://www.facebook.com/211555609007562/posts/1668799123283196/

Pubblicato da Gazzetta Della Val d'Agri su Giovedì 27 agosto 2020

2020 DIETRO LE MURA – IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE INIZIATIVE

Il 2020 è un anno che sicuramente resterà impresso nella memoria di tutti. La pandemia che ha colpito il nostro pianeta ha turbato gli animi, seminato paura e terrore del contagio, tutti ci siamo scoperti fragili ed “umani”. Il clima di preoccupazione attuale rende davvero complesso pianificare e guardare al futuro con la serenità e la fiducia cui eravamo soliti.

Qualcosa è cambiato.

Siamo tutti intimamente consapevoli che il mondo non sarà più come prima, che ci sarà un “prima” e un “dopo” Covid-19, ma siamo tutti altrettanto consapevoli che c’è un’urgenza, una necessità, un bisogno di andare “oltre”. Cercare di ritrovare quelle abitudini, quei ritmi, quella serenità che sino ad oggi ha scandito gli attimi del nostro vivere quotidiano, quella consuetudine che ci ha sommessamente rassicurato, quelle certezze che paiono tutte d’un tratto esser crollate. Ecco perché, anche e nonostante questo annus horribilis, la Scuola del Graffito ha deciso di non mancare il suo appuntamento con l’Edizione Artistica. Per riconciliare, attraverso le suggestioni e le riletture artistiche, uno sforzo di ritorno alla normalità con il bisogno di saper guardare al futuro con una rinnovata fiducia e autodeterminazione.

Sarà un’Edizione Artistica diversa, più consapevole della fragilità e dei limiti umani, ma che forse potrà proprio per questo attingere alle risorse più profonde del comune sentire restituendo nella trasfigurazione artistica un approccio altro alle possibilità del vivere quotidiano.

Tema: “Dietro le mura”

L’intenzione del Sindaco di collocare i Graffiti che saranno realizzati quest’anno in uno spazio centrale del paese, ci ha fornito lo spunto per l’individuazione del tema da dare come traccia alle opere degli artisti invitati.
Il toponimo del luogo scelto, “Dietro le mura”, si apre a interpretazioni ampie che vanno dalla dimensione realistica alla forza espressiva delle possibili metafore che ispira.
Un tema che quest’anno vuole essere anche un augurio a far crollare le “mura” invisibili che ci ha costruito intorno il Covid-19.

Mimmo Longobardi

Programma

Artisti invitati:
Gilbet DuranFrancia Franco Silvestro – Napoli
Duo Pèrez Salvia, Ana Gloria Salvia e Alina Isabel Pérez – Madrid-Parigi-Cilento

Oltre agli artisti saranno ospitati i due esperti di Arte Muraria Ernesto Montalbano e Vincenzo De Stefano.

Gli artisti realizzeranno il proprio Graffito del- la misura di 140x170cm che sarà donato alla comunità ed andrà ad arricchire il già corpo- so “museo a cielo aperto” presente nel nostro Comune.

Periodo: dal 21 al 27 agosto 2020

Realizzazione dei Graffiti: i Graffiti saranno realizzati presso la sede dell’Associazione “Scuola del Graffito”. Gli artisti saranno assistiti dal Direttore Artistico Mimmo Longobardi, Ermonde Leone, Vincenzo Dibiase, Valentina Dibiase, Lorenzo Chiavone e Ingrid Stefani. Per le esigenze tecniche da Ernesto Montalbano e Vincenzo De Stefano che si occuperanno della composizione dei colori, degli impasti e della stesura delle malte. I pannelli in ferro e le strutture su cui saranno collocati, saranno predisposti dal fabbro Raimondo Somma.

23 agosto alle ore 18:30

Inizio lavori, organizzato presso ex Convento San Domenico. Quest’anno si è pensato di dedicare l’incontro al tema del recupero, del restauro e del man- tenimento dei Graffiti nel tempo. Dal momen to che uno dei problemi che si inizia a porre è quello della durata delle opere, data la loro fragilità, saranno invitati esperti del settore per discutere sulle modalità che possano con- sentire alle opere di mantenersi nelle migliori condizioni possibili mediante l’uso di accorgi- menti tecnici e prodotti impermeabilizzanti. Durante l’incontro è previsto un gemellaggio con la città di Picerno, città natale dell’artista e socia sostenitrice della Scuola Anna Faraone, che inaugurerà il 22 Agosto a Picerno un Graffito realizzato assieme all’artista Riccardo Maniscalco. Pensando alla conoscenza e allo sviluppo all’aree interne del nostro paese ci sarà un incontro con La Fondazione Appennino.

Restauro Graffiti “Viaggio Libero” e “Ovo Matematicus” il nostro Direttore Artistico Mimmo Longobardi, nel periodo compreso tra il 21 e il 29 agosto si occuperà del restauro dei due Graffiti realizzati rispettivamente da lui e dal professore Giuseppe Antonello Leone nel 2003 e che versano oggi in condizioni precarie.

Workshop sulla Tecnica del Graffito Polistrato tenuto dall’artista montemurrese Vincenzo Dibiase.

“Incontro con l’artista Giancarlo Ianuario in arte Solaris” Sarà ospite dell’Edizione Artistica lo scultore ceramista arte terapeuta Giancarlo Ianuario in arte Solaris che par- lerà di Arteterapia con un intervento di ritmo terapia.

22 agosto dalle ore 19 a Picerno

 Evento del Comune di Picerno e del Lions Club Potenza Pretoria. Inaugurazione del Graffito “Le donne del 1799, Angela di Picerno” autori Anna Faraone, Riccardo Maniscalco con il patrocinio della Scuola del Graffito di Montemurro, proiezione video “La storia del graffito di Montemurro” di Arsfotovideo e conversazione sulle “Donne del 1799” a cura del Lions Club Potenza Pretoria e dell’Amministrazione Comunale di Picerno.

Installazione Graffiti

I Graffiti Polistrato realizzati saranno collocati nella villetta comunale in Viale Regina Elena su strutture realizzate in ferro battuto con tettoie in alluminio per proteggerli dagli agenti atmosferici.

GLI ARTISTI

Gilbert Duran Nato nel sud-ovest della Francia nel 1944, vive e lavora “dividendosi” tra Parigi e Tolosa. Dopo aver appreso la lavorazione del legno a Parigi, si è perfezionato in estetica industriale all’ “Ecole BOULLE” e poi alla scuo- la BEAUX ARTS di Parigi, dove si è formato prima in in- cisione, poi in architettura e urbanistica. Artista, sempre alla ricerca dell’invenzione, è autore di oggetti e progetti la cui firma caratteristica è allo stesso tempo minimalismo, innovazione, utilitarismo, movimento, estetica. La mag- gior parte delle sue creazioni sono in mostra: In Francia: a Parigi, Versailles, Sèvres alla galleria Loubat e al laborato- rio Duriez, Saint Tropez, Capital Art, Saint Pierre la Mer. In Italia, a Ferrara, Napoli, Sorrento, Milano, Brescia membro del “groupe d’artistes de Sèvres e direttore artistico della galleria ARTRIE della città di Trie sur Baïse.
Franco Silvestro Nato nel 1960, Vive e lavora a Napoli. Dal 1994 lavora con la Galleria Il Ponte contemporanea Roma, con mostre personali e collettive curate da Cristiana Perrella e Luca Beatrice, Achille Bonito Oliva, Gianluca Marziani, J.Turner e Martina Cavallarin. Negli anni partecipa a numerose collettive, tra cui Città sen- za confine Pomigliano d’Arco (Na) a cura di Gabriele Perretta; “Evaquare Napoli”, Istituto Grenoble di Napoli a cura di Achille Bonito Oliva. Dal 1996 al 2003 mostre alla galleria Artra, Milano e Genova curate da Giorgio Verzotti e Marco Scotini. Nel 2017 la mostra “Home Sweet Home” a cura di Giuliano Matricardi. Partecipa a diver- se mostre in Italia Roma, Napoli, Milano, Siena, Genova, a Castel Sant’Elmo, Napoli; MAC di Caserta, PAC Acciaroli, Pollica; e all’estero Ginevra “Fatto in Italia”, Londra “Magic &Ioss”. Tra le opere in collezioni pubbliche si segnala il trittico “Fatti di cro- naca” presso il Museo del Novecento, Napoli e “The fugitive “ presso la Fondazione Donnaregina Museo Madre di Napoli e l’installazione permanente “Il vulcanologo” nei giardini della Certosa di Padula. Installazione permanente metrò dell’arte, “I Ragazzi di Scampia”, Stazione Piscinola/Scampia, Napoli.
Ana Gloria Salvia Artista francese di origine cubana nata nel 1973 a Holguín. Studia pres- so l’Istituto Pre-universitario di Scienze Esatte nella sua città natale. Nel 1991 si trasferisce all’Avana e studia regia teatrale all’ Accademia Nazionale di Arte. Il suo spirito di sperimen- tazione la porta a lasciare l’accademia per fondare un gruppo di teatro sperimentale che dirige fino al 1995, anno in qui si trasferisce a Vienna. Lascia la capitale austriaca e si in- stalla a Parigi. Studia lettere alla Sorbona e, nel 2009, dopo una prima mostra fotografica, deci- de di dedicarsi interamente all’arte. Oltre alla fotografia, la sua ricerca s’esprime attraverso diverse discipline come la videoarte, la per- formance, la pittura, la scrittura e la scultura. Vive e lavora fra Parigi ed il Cilento. Alla fine del 2019, insieme all’artista Alina Isabel Pérez, decide di portare alla luce un vecchio progetto fondando cosi il duo PérezSalvia

Alina Isabel Pèrez Artista spagnola di origine cubana. Nata a Sofia nel 1975. Studia presso la Scuola Elementare di Arti all’Avana e poi all’Istituto Pre-universitario Antonio Guiteras. Nel 1994 inizia gli studi alla Facoltà di Filosofia e Storia dell’Università dell’Avana, che lascia in seguito per dedicarsi all’arte. Si forma in fotografia collaborando con amici fotografi, e, nel 1995, espone le sue opere per la prima volta. Si misura anche con altre discipline, come il teatro, la danza, la performance, l’installazione, la pittura, la scultura, il cinema e la scrittura. Alcune sue opere fanno parte di collezioni prestigiose come quella della Fnac. Nel 2002 partecipa a Parigi Photo ed Arco nel 2003. Vive e lavo- ra tra Madrid e Parigi. Alla fine del 2019, insieme all’artista Ana Gloria Salvia, decide di portare alla luce un vecchio progetto fondando cosi il duo PérezSalvia.

OSPITE

24 agosto alle ore 21 presso la sede della Scuola del Graffito, via Defina, Montemurro “Incontro con l’artista Giancarlo Ianuario in arte Solaris che parlerà di Arteterapia con un intervento di ritmo terapia. Giancarlo Ianuario in arte Solaris artista sociologo,an- tropologo e arteterapeuta nasce a Napoli nel 1952. Appassionato all’arte della creta fin da ragazzo, nel 1970 si perfeziona e si specializza presso l’Istituto per la ceramica e la porcellana di Capodimonte a Napoli. Nel 1976 si iscrive alla facoltà di Psicologia presso l’Università la Sapienza di Roma. Si interessa allo studio di Freud, Adler, Jung ed altri. Si laurea in antro- pologia dell’arte presso la facoltà di Sociologia a Napoli, si perfeziona in psichiatria sociale, in psicotecnica, arteterapia e musicoterapia presso l’Assessorato alla Formazione della Regione Campania. Tiene numerosi seminari e lezioni di Antropologia dell’arte. Come scul- tore ceramista dal 1972 ad oggi ha tenuto mo- stre personali e collettive in quasi tutte le città d’Italia.Le sue opere si trovano in numerosi musei italiani.

CRONO-PROGRAMMA:

21 agosto arrivo dei primi artisti, accoglienza e visita alla Scuola del Graffito.

22 agosto dalle ore 19 a Picerno, Evento del Comune di Picerno e del Lions Club Potenza Pretoria.

23 agosto dalle ore 18:30 presso l’Ex-Convento San Domenico in Piazza
G. Albini

Laboratorio aperto: “Cura, custodia, manutenzione e restauro del Graffito Polistrato” con la partecipazione di Mimmo Longobardi, Pasquale Persico, Gabriella Bulfaro, Vincenzo Dibiase, Riccardo Maniscalco, Ernesto Montalbano, Vincenzo De Stefano, tecnici del set- tore della bio-edilizia.
Saluti Sindaco di Montemurro, Senatro Di Leo;
Presentazione dell’Edizione Artistica 2020 a cura della commissione artistica: Pasquale Persico, Mimmo Longobardi;
Gemellaggio tra il comune di Montemurro e il comune di Picerno. “I graffiti Polistrato per raccontare storia arte e cultura in Basilicata”. Interventi Senatro Di leo, sindaco di Montemurro, Giovanni Lettieri, sindaco di Picerno, Rocco D’Amato, presidente Lions Club Potenza Pretoria;
Fondazione Appennino “L’italia in verticale tra identità e rappresen- tazioni” intervento di Piero Lacorazza;
Consegna Attestati Edizioni precedenti.

24 agosto alle ore 21 presso la Sede della Scuola del Graffito, Via Andrea Defina snc “Incontro con l’artista Giancarlo Ianuario in arte Solaris” che parlerà di Arteterapia con un intervento di ritmo terapia.

Dal 21 al 27 Agosto realizzazione dei Graffiti Polistrato.

Dal 21 al 27 Agosto – Workshop sul Graffito Polistrato aperto a tutti. Il laboratorio, tenuto dall’artista Vincenzo Dibiase, approfondirà aspetti storici, teorici e pratici della tecnica fornendo ad ogni partecipante le nozioni base per realizzare un pannello di 70 x 50 cm. E’ rivolto a tutte le persone interessate e non richiede particolari requisiti tecnici.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE