Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Un’astronave pronta ad accogliere tanti sport è atterrata a Viggiano. Inaugurato il Palavejanum


Un’astronave pronta ad accogliere tanti sport è atterrata a Viggiano: è questa l’immagine che suscita il nuovo palazzetto dello sport inaugurato venerdì scorso in contrada Santa Lucia. Dopo due anni di lavori il PalaVejanum è stato presentato alla comunità: una struttura moderna, a forma ellittica, tetto interamente coperto con pannelli fotovoltaici ed isolanti, illuminazione con tecnologia led, risparmio energetico e uno spazio concepito per spettatori disabili.

“Per Viggiano avere un impianto così è molto importante, qui troveranno casa tanti sport”, ha commentato il sindaco Amedeo Cicala dopo il taglio del nastro del PalaVejanum. Dalla pallavolo al calcio a cinque, dagli sport ginnici all’arrampicata, fino al tennis. Il PalaVejanum è pronto per essere il fulcro della vita sportiva viggianese e non solo. L’impianto è stato benedetto dal rettore del Santuario della Madonna Nera di Viggiano don Paolo d’Ambrosio. Uno degli obiettivi che ha guidato la realizzazione del palazzetto è il risparmio in un’ottica di sostenibilità e rispetto ambientale. Il primo evento ufficiale sarà la partita di calcio a 5 tra Orsa Viggiano e Alma Salerno in programma il 9 novembre per la sesta giornata del campionato di serie B di questa disciplina. Intanto, venerdì i 300 studenti dell’istituto comprensivo “Leonardo de Lorenzo”, insieme a tante associazioni della zona, hanno trasformato il nuovo palazzetto in un palcoscenico sportivo ricco di colori, passione e aggregazione.

Il PalaVejanum è un altro importante tassello nel completamento della cittadella dello sport.

«Le motivazioni che hanno spinto la nostra amministrazione ad investire sulla cittadella dello Sport, prima con l’inaugurazione del parco natatorio nel mese di dicembre del 2017, poi nel trasformare il campo sportivo in Centro federale territoriale ed ora con l’inaugurazione del PalaVejanum, sono quelle di offrire ai nostri giovani opportunità di crescita – ha detto il sindaco Cicala-. L’aspetto sociale è formativo dello sport è fondamentale per trasmettere e scambiare valori positivi che stimolino la crescita e il benessere dei ragazzi”.

L’impianto, che misura 1700 mq, è dotato di un campo centrale per il calcetto e la pallavolo, di spogliatoi per gli atleti e gli arbitri oltre ai servizi generali. La struttura è in cemento armato con tetto a volta in legno lamellare. Il Pala Vejanum è stato realizzato in parte con fondi comunali ed in parte con fondi del Piano Operativo Val d’Agri per una spesa complessiva che si aggira sui 2 milioni e mezzo di euro. È stato costruito su un’area di circa 3mila metri quadri, vicino al parco natatorio e al campo sportivo. Un altro tassello decisivo nel completamento della cittadella dello sport sarà la nuova tribuna del campo di calcio, la realizzazione di campi da tennis, di un campo per il gioco delle bocce e di un poligono per il tiro con l’arco.

FONTE: PINO PERCIANTE – LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

 

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com