Pregiudicato in manette durante un’operazione antidroga dei Carabinieri

In Basilicata, anche oggi notizie di cronaca che riguardano, purtroppo, il settore proficuo dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonostante il massimo impegno messo in campo sul territorio dalle forze dell’ordine.

Ad Avigliano, in provincia di Potenza, operazione antidroga dei Carabinieri della locale Stazione, guidata dal Luogotenente Carmine Cianciarulo e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza, al comando del Maggiore Gennaro Cascone.

A finire in manette, in flagranza di reato, come informa una nota stampa del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, il 40enne F.A., sorvegliato speciale del posto, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

I militari, nel corso di un mirato servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, effettuato in pieno centro abitato della città lucana, a pochi chilometri dal capoluogo di regione, con l’ausilio del personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, hanno sorpreso il pregiudicato mentre si avvicinava ad un giovane per consegnargli qualcosa in cambio di denaro.

Le solite modalità che, anche in questa occasione, non sono passate inosservate agli attenti militari dell’Arma.

Infatti, insospettitisi dello strano movimento, i Carabinieri sono intervenuti immediatamente, procedendo ad un accurato controllo, eseguendo una perquisizione personale su entrambe le persone.

Non certo meravigliati, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 0,2 grammi di droga, di tipo eroina, nella disponibilità dell’acquirente e la somma contante di 60 euro, oltre che una seconda dose di cocaina, dello stesso peso, addosso all’altra persona.

Durante la successiva perquisizione di routine eseguita presso l’abitazione di quest’ultimo, i tutori dell’ordine hanno, poi, posto sotto sequestro 5 coltelli a serramanico, di genere proibito, intrisi di stupefacente, oltre a del materiale vario per il confezionamento della droga.

Il 40enne, a conclusione degli accertamenti, è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari, poi, condotto in carcere, mentre il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Potenza per uso personale di sostanze stupefacenti.

Il risultato operativo portato a conclusione nella mattinata dello scorso giovedì 28 marzo, si inserisce nel contesto, oramai quotidiano, delle attività di contrasto nello specifico settore dispiegate su tutto il territorio dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, guidato dal Colonnello Nicola Albanese.

Rocco Becce

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE