Eventi in Basilicata

Potenza, conclusa la prima parte della “Festa della Repubblica Italiana 2017”

Grande affluenza di pubblico oggi, venerdì 2 giugno, in tutt’Italia e anche a Potenza, tra il parco di Montereale, dove è stata deposta una corona di fiori al Monumento ai Caduti, e la centralissima piazza Mario Pagano, dove, invece, è stata dedicata la cerimonia odierna nel ricordo del 71esimo anniversario della “Festa della Repubblica Italiana 2017” alla presenza di autorità politiche, civili, militari e religiose, in una giornata dedicata interamente al ricordo, dove sono state consegnate alcune Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a militari e civili.

Tra le autorità erano presenti il sindaco della città, Dario De Luca, il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, il Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Francesco Mollica, il Sottosegretario di Stato Lucano all’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Vito De Filippo, oltre a numerosi sindaci arrivati per l’occasione da gran parte della Basilicata, alcuni consiglieri regionali, comunali e provinciali.

Nel corso della lunga mattinata, gli onori al Prefetto di Potenza, la cerimonia dell’alzabandiera, srotolata da alcuni Vigili del Fuoco del Comando Regionale di Potenza, la lettura del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, nella piazza dove erano schierati reparti militari e agenti di forze di Polizia, Carabinieri, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, volontari e forze militari in pensione e la consegna di alcune Onorificenze al Merito della Repubblica ai 7 lucani, Antonio Brindisi, Rocco Romaniello e Nicola Santarsiero della Polizia di Stato, Domenico Bornio, Alessandro Carriero e Rocco Fortunato dell’Arma dei Carabinieri, Rocchino Rubicondo della Polizia Municipale, un’Onorificenza dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme ad Aniello Ertico e una Medaglia d’Onore alla Memoria di Giovanni Iorio, ritirata da sua nipote, mentre alcuni alunni della Scuola Secondaria di I Grado dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Barile hanno recitato una poesia di Josè Martì.

Le celebrazioni si concluderanno in serata, al Conservatorio di Musica “Gesualdo da Venosa”, in via Francesco Tammone, con un concerto musicale che inizierà alle ore 18.00.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS