Il progetto Basilicata Arabic Heart, promosso dalla Fondazione Eni Enrico Mattei, rafforza la sinergia tra Basilicata e Bahrain

È sempre più intensa la collaborazione tra Basilicata e Bahrain, nata sotto l’egida del progetto Basilicata Arabic Heart promosso dalla Fondazione Eni Enrico Mattei in partenariato con la Fondazione Matera Basilicata 2019, l’Università degli Studi della Basilicata e il Comune di Tursi, con l’obiettivo di rendere le tracce arabe presenti sul territorio lucano volano di investimento e sviluppo.

Nei giorni scorsi, da domenica 4 a mercoledì 7 agosto, la delegazione bahreinita guidata dal direttore dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO), Hashim Hussein, e dall’Ambasciatrice delle Donne Imprenditrici in MedioOriente, Huda Janahi, è stata in Basilicata tra Matera e Tursi per approfondire la conoscenza dei luoghi di maggior fascino e pregio e per sviluppare, insieme al partenariato, proposte concrete di investimento e collaborazione da realizzare in loco.

“Siamo qui – ha detto Hashim Hussein – per capire come possiamo sviluppare un programma di investimento insieme alla Fondazione Eni Enrico Mattei per Tursi e per la regione”. Un centro di competenza e formazione da realizzare nel complesso di San Francesco a Tursi e un forum internazionale di investitori da portare annualmente nel paese della Rabatana sono le due idee di cui si è discusso. “Pensiamo – ha detto ancora Hussein, nel corso di un tavolo svoltosi nel pomeriggio di mercoledì – di aiutare le start up nel settore dell’agroalimentare, ma anche di supportare le imprese già esistenti”.

“Si tratta – ha detto Cristiano Re, Responsabile dei Progetti Territorio della Fondazione Eni Enrico Mattei – di un programma ambizioso che apre la Basilicata verso nuovi orizzonti e nuovi scambi che guardano al Medio Oriente e che possono essere occasione di crescita e sviluppo sostenibile per la Basilicata, in linea con la mission della Fondazione. Unire competenze, valorizzare le vocazioni dell’area e farlo con il supporto di partner importanti come UNIDO ci sembra una buona opportunità da coltivare”.

Con l’intento del massimo coinvolgimento territoriale, nei giorni scorsi il partenariato lucano-bahreinita ha incontrato alcuni dei rappresentanti istituzionali della Regione e partecipato al cartellone di iniziative culturali voluto dal comune di Tursi. Lo scorso lunedì infatti, si è svolto un incontro presso la Provincia di Matera con il presidente dell’Ente, Piero Marrese, e un tavolo tecnico presso l’Università degli Studi della Basilicata; mentre mercoledì si è tenuto un primo incontro con il presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala, e un secondo con l’assessore regionale alle Attività produttive, Francesco Cupparo.

Il progetto Basilicata Arabic Heart vedrà un ulteriore momento di approfondimento già nelle prossime settimane. Una delegazione dal Bahrain infatti, tornerà in Basilicata a settembre, quando è prevista anche la partecipazione del Ministro degli Affari Esteri del Bahrain.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE