Petrolio in Val d'Agri e Valle del Sauro

Il processo “Petrolgate” a Potenza contro Eni continua


Si sta svolgendo nel Tribunale del Capoluogo il processo denominato “Petrolgate“. Nuova udienza il 20 marzo dove sono stati chiamati a deporre i testimoni di parte civile per il filone ENI.

In un’aula piena di pubblico il primo a testimoniare il Professore del CNR di Pisa Fabrizio Bianchi (Coordinatore del Gruppo di Lavoro che ha redatto la Valutazione di Impatto sulla Salute VIS) convocato dalle parti civili nell’udienza Eni che riguarda il presunto traffico illecito di rifiuti al Centro Olio di Viggiano. Per l’accusa alcuni dirigenti Eni avrebbero alterato la catalogazione di rifiuti pericolosi e alcuni dati relativi alle emissioni di gas.

Bianchi ha risposto alle domande degli avvocati illustrando gli esiti della Vis: “non possiamo fare a meno di segnalare che c’è una relazione tra inquinamento ed esiti avversi sulla salute, in particolare nelle aree più esposte agli inquinanti di origine industriale”.  Tra gli avvocati della difesa e l’esperto in epidemiologia ambientale discussione aperta nel momento in cui i legali gli hanno ricordato i dubbi e le critiche mosse alla sua ricostruzione. “Ne sono a conoscenza – ha replicato Bianchi – e come gruppo di lavoro abbiamo risposto a quel documento con un altro documento”. Bianchi ha poi aggiunto “che proprio di recente, su una rivista scientifica,  è comparso un articolo sul modello di diffusione delle emissioni del Cova che ha confermato  le correlazioni spaziali tra i valori stimati di NOx  e SO2 e quelli misurati di H2S, e ha motivato l’uso degli NOx come stimatore valido per l’esposizione della popolazione alla miscela di inquinanti di origine industriale. I risultati hanno mostrato che l’area più colpita è in direzione est , con ricadute importanti anche oltre la valle”.



A testimoniare anche un operaio di un’azienda vicina al Centro olio: Amedeo d’Orsi, il 5 aprile del 2011, finì in ospedale con altri suoi colleghi in seguito ad un malore accusato dopo aver sentito un forte odore di uova marce.

Nella lista dei testimoni chiamati a deporre molti residenti a Pisticci Scalo, nella zona dell’impianto Tecnoparco, ed ex amministratori e abitanti nell’area del COVA come Giambattista Mele, ex presidente della commissione Vis e che qualche giorno fa ha consegnato nelle mani del Ministro della Salute Giulia Grillo il dossier VIS, e il suo successore Michele Montone.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp