Primo PianoSport

Il Covid ferma il derby della Val d’agri

Presunto caso di positività all'interno della squadra del Paternicum


Doveva essere la domenica del ricordo, la domenica in cui il Paternicum onorava la memoria del suo Presidente Donato Russo, scomparso lo scorso marzo a 53 anni, ma la scoperta del focolaio in una RSA di Marsicovetere ha rimandato l’appuntamento dei rossoblu con la prima partita in assoluto nella Coppa Italia “Lupo”.

Al Taddeo era infatti di scena il derby della Val D’Agri tra il Brienza, una delle rivelazioni della scorsa stagione di Eccellenza, ed appunto il Paternicum, vincitore del campionato di Promozione 19/20. Le due società, attraverso un comunicato scritto in seguito alla decisione concorde presa dai due presidenti Russo e Margherita, hanno deciso di non scendere in campo dopo aver appreso la notizia della positività della madre di un atleta della squadra locale, rinviando così a data da destinarsi il match.

Una domenica più che grigia, nera per la Val D’Agri, sorpresa da questa notizia che crea nuovamente apprensione all’interno dei comuni interessati e di tutta la Regione.

Marco Quagliano

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com