CronachePrimo Piano

Guardia di Finanza di Viggiano: Sospesa l’attività di un bar

Carenze igienico-sanitarie rilevate durante controllo della GdF



La Tenenza della Guardia di Finanza di Viggiano, nell’ambito delle attività finalizzate al rispetto delle norme sul commercio, ha effettuato un controllo amministrativo rilevando in un locale aperto al pubblico, di un Comune della Val d’Agri, gravi violazioni in materia di somministrazione di alimenti e bevande.

In particolare, all’interno del locale adibito principalmente a sala giochi, è stato individuato un bar, per il quale la titolare non è stata in grado di esibire la  prevista SCIA  (segnalazione certificata di inizio attività)  da inoltrare al competente Comune.


Nel corso del controllo sono, altresì, emerse gravi carenze igienico sanitarie che hanno determinato un provvedimento di immediata sospensione dell’attività, così come attestato da personale tecnico dell’A.S.P. di Potenza (Servizio  igiene  degli  alimenti  di  origine  animale  e  servizio  igiene  degli alimenti e nutrizione) intervenuto su richiesta dei militari operanti.

Le fiamme gialle di Viggiano hanno proceduto alla segnalazione della titolare al Comune che ha prontamente emesso un provvedimento di sospensione dell’attività.  Le  pertinenti  sanzioni  amministrative  vanno  da  un  minimo  di 2.500,00 euro ad un massimo di 15.000,00 euro.

L’intervento costituisce ulteriore testimonianza dell’azione posta in essere dalla Guardia di Finanza anche nel settore della tutela delle leggi sul commercio per garantire la salute dei cittadini, nonché la libera concorrenza sul mercato.

Redazione

Il nostro non è solo un sito d’informazione. È il sito di una comunità che viene raccontata con aggiornamenti continui sotto forma di testi, foto e video. Per qualsiasi informazione o per contattarci potete utilizzare l'indirizzo email: info@gazzettadellavaldagri.it

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp