Politica

Gli auguri dell’ex Presidente del Consiglio Cicala al nuovo Presidente Pittella


“Ringrazio tutti coloro che, in questi anni, mi hanno supportato nell’assolvere l’attività istituzionale e rivolgo il mio migliore augurio al nuovo presidente del Consiglio regionale Pittella e ai componenti dell’Ufficio di Presidenza”. Sono le parole del presidente del Consiglio regionale dell’XI Legislatura, Carmine Cicala (Fratelli d’Italia), nel formulare gli auguri di buon lavoro ai nuovi rappresentanti della massima Assise regionale.

Un’occasione anche per tracciare i punti più salienti delle principali sfide negli ultimi cinque anni. “Vorrei ricordare – evidenzia Cicala – l’avvio dell’XI Legislatura, con un inizio diverso rispetto a quella che era la precedente formazione politica, con l’innesto in quest’Aula di tanti nuovi consiglieri che erano qui presenti per la prima volta. Ma non è mancato il coraggio, lo dico con grande serietà e anche con convincimento. Tutti ricordiamo, inoltre, il periodo del Covid; un momento complicato, ma questa Assise è stata capace in maniera davvero resiliente di rispondere alle necessità del territorio con grande energia e forza. Per la prima volta come Regione, è stata sperimentata la seduta consiliare telematica. In quell’occasione dovevamo approvare il bilancio e ci siamo riusciti con un grande sforzo, con la coesione tra maggioranza e minoranza, con l’obiettivo di dare una risposta ai nostri cittadini lucani”.

Cicala ricorda anche i vari progetti realizzati nel corso dell’XI Legislatura: “Questo Consiglio regionale, con l’Ufficio di Presidenza, oltre ad affrontare tante sfide, ha incontrato centinaia di ragazzi, ha avuto la possibilità di avvicinare sempre più i cittadini all’Istituzione, ha interloquito costantemente con la Commissione regionale dei Lucani nel mondo e, nelle numerose sedute consiliari e delle quattro Commissioni regionali, ha licenziato tanti atti anche inerenti temi complicati”.

“Gli impegni che ci attendono – prosegue – sono quelli da sempre prioritari: la sanità, le infrastrutture, l’ambiente, il mondo dell’agricoltura che in questo momento è sofferente. Lo spirito con cui affronterò le sfide, insieme a tutto il Consiglio regionale, è quello costruttivo e propositivo, con la consapevolezza di quanto c’è ancora da fare e di come sia necessario avere una coesione e una visione unitaria”.

Infine, una riflessione sulle nuove generazioni. “Dobbiamo essere responsabili e creare spazi per i nostri giovani, al fine di dimostrare la loro competenza. Bisogna guardare al futuro con ottimismo – conclude Cicala – a tal proposito è fondamentale agire e prendere l’iniziativa per dare il proprio contributo da protagonisti e avvicinarsi sempre di più al mondo delle Istituzioni”.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com