Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Giovani e mercato immobiliare: le agevolazioni e le tipologie più richieste


L’acquisto di un immobile è il sogno che molti giovani coltivano, perché segna il primo passo verso l’indipendenza, rappresentando fra l’altro la prima pietra sulla quale costruire la propria famiglia. È chiaro che si tratta di uno step non semplice, per via dei costi, ma il mercato immobiliare di oggi può andare incontro ai giovani, per merito della presenza di alcune agevolazioni molto convenienti.

Il rapporto fra i giovani e il mercato immobiliare

Questo è un periodo particolarmente conveniente per i giovani alla ricerca di una casa. Prima di tutto, per via del mercato immobiliare, che si è ripreso dalla crisi e che gode di ottima salute da prima della pandemia. In secondo luogo, come già accennato poco sopra, oggi i giovani possono contare su una serie di agevolazioni che rendono molto più semplice l’acquisto della prima casa, come la garanzia dello Stato sui mutui al 100%.

Si tratta di una delle notizie più importanti, perché spesso proprio i mutui rappresentano una prima barriera di ingresso molto difficile da scalare. I mutui tagliati su misura per i giovani non sono le uniche agevolazioni disponibili per i giovani under 35, dato che questi ultimi – rispettando tutti i requisiti – possono contare anche sull’IVA al 4% e sulle imposte di registro fissate al 2%.

Oltre i costi per l’acquisto della propria casa, ci saranno poi anche altre spese relative al mobilio e le varie utenze da inserire all’interno dell’abitazione. Per far fronte alle varie necessità e reperire la somma necessaria ci sono alcune soluzioni che si possono adottare, tra queste è possibile valutare un prestito personale richiedibile anche direttamente sul web tramite le piattaforme di settore. In questo modo si avrà a disposizione in poco tempo la liquidità necessaria per affrontare i nuovi investimenti. Nel prossimo paragrafo, invece, scopriremo quali sono le tipologie di case preferite dagli italiani.

 Quali sono le abitazioni preferite dagli italiani?

Se si analizza il mercato immobiliare odierno, si scopre che la tipologia di casa che viene messa più spesso in vendita è il trilocale, seguito dai quadrilocali e ovviamente dai bilocali. L’offerta punta, dunque, su metrature più ampie, perché va incontro alla richiesta del mercato post-Covid, che si orienta in misura maggiore sulle case più grandi e spaziose. Naturalmente anche le zone hanno un peso notevole quando si cerca casa. Se si torna ai trilocali, la periferia è l’area in assoluto più ricercata, per via dell’ottimo rapporto fra qualità e prezzo.

C’è un altro trend che merita di essere sottolineato: cala, infatti, il numero di case comprate per investimento, dunque da mettere a frutto tramite affitti a breve, medio e lungo termine. Una discreta percentuale di proprietari ha infatti deciso di venderle per monetizzare nell’immediato, a causa delle perdite legate alla pandemia, al blocco degli spostamenti regionali e alle conseguenze derivate dalla chiusura del turismo nei mesi passati.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com