Notizie dal Territorio

Brienza: primo incontro territoriale “Progetto Pilota 2018 Terre di Aristeo”

A Brienza martedì 15 (sala ex Refettorio, ore 18,30) ci sarà il primo degli incontri territoriali Progetto Pilota 2018 Terre di Aristeo. L’incontro fa seguito a due appuntamenti significativi:  l’assemblea generale del 26 settembre scorso a Potenza e  la partecipazione dell’ Associazione del Distretto di Turismo Rurale a Matera al Premio Letterario Nazionale “I Sassi”. Sono cinque più Matera i compensori interessati.

A Brienza saranno presenti amministratori, imprenditori, giovani professionisti del Melandro-Camastra-Sauro (oltre Brienza, Abriola, Albano, Campomaggiore, Cstelgrande, Rapone, S.Angelo Le Fratte, Sasso C., Vaglio, Picerno).

Le sollecitazioni alla Giunta Regionale in esecuzione del Protocollo d’Intesa sottoscritto – evidenzia l’a.d. del Distretto Saverio Lamiranda – sono: gli impegni economici per l’attuazione dell’accordo di sviluppo riferito al Progetto Pilota Aristeo 2018; attivare il programma di Formazione “Basilicata Smart Destination” e l’istituzione dell’ITS così come già previsto dalla Delibera Regionale ; consolidare il riconoscimento del Distretto, istituto ai sensi della legge 106  con un provvedimento definitivo per legge nell’interesse di tutta la Comunità Regionale. Se i contenuti sottoscritti sono realmente condivisi, se gli obbiettivi sono riconosciuti possibili, se la programmazione è coincidente con gli interessi delle Comunità interessate e dell’intera Regione allora – dice Lamiranda – è necessario passare ad una  dimensione definitiva garantita da un provvedimento legislativo. Non si sottovaluti: l’esperienza di Aristeo è riconosciuta nei fatti esperienza pilota a livello Nazionale e Internazionale. Spesso sentiamo dichiarazioni a favore di un Mezzogiorno innovativo necessario all’esistenza dello stesso Paese Italia. Poche volte tutte queste speranze sono coniugate con la partecipazione e la responsabilità delle Comunità, delle persone del e per i giovani, del e per le nuove generazioni. Noi siamo pronti! Vorremmo essere sostenuti efficacemente senza nessun timore dei controlli, siamo determinati anche a misurarci sui risultati.  

Attenzione però -aggiunge l’a.d. Del Distretto – il tempo non è una variabile indipendente!!  e questo vale anche per i  tempi della “burocrazia” e per le decisioni Pubbliche! Il mercato non aspetta e non ci da tempo per maturare! Sono convinto in proposito – continua – che i numeri esprimano più compiutamente il nostro lavoro cominciato con Agorà Metaponto nell’estate 2018. Dunque 37 Territori Comunali, degli 85 ad oggi aderenti ad Aristeo, sui quali saranno realizzati gli investimenti del primo Progetto Pilota 2018; oltre 130 sono i “siti” immobiliari individuati;oltre 1000 saranno le nuove unità abitative (camere)  da destinare all’ospitalità riferibili alla qualità di 4/5 stelle; 210.000.000 sono le risorse impegnate per gli investimenti destinati nella prima annualità e dei quali il 60% a carico dei privati; 80.000 saranno le presenza dei turisti di provenienza cinese che si aggiungeranno già dal primo anno alle 4000 registrate nel 2017 e  fino a 130.000 entro tre anni. Presenze aggiuntive per 6 anni (3+3). Ai Cinesi si aggiungeranno turisti di Nazionalità Ebraica; da 8.000.000 a 10.000.000 di euro è la previsione di incasso annuo, solo per pernottamento e prima colazione per una presenza media di tre notti e quattro giorni. Supereremo la logica del “mordi e fuggi”. Questa risultato si può e si deve ottenere.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com