Bolognetti per la vita di Radio Radicale e in difesa dell’art. 21 della Costituzione

Maurizio Bolognetti è giunto al 90° giorno di iniziativa nonviolenta (dal 27 febbraio). Dopo la sospensione dal 16 al 23 maggio, a seguito del ricovero presso l’ospedale di Lagonegro, Il 24 maggio Bolognetti ha ripreso lo sciopero della fame. Dalle ore 23.59 del 30 maggio, l’esponente radicale e giornalista di Radio Radicale ha deciso di passare dallo sciopero della fame (3 capouccini) al digiuno (solo acqua) ad oltranza.

Oggi, martedì 4 giugno, Bolognetti è giunto al 5° giorno di digiuno.

Contattato dalla nostra testata, ci ha chiesto di rilanciare il video postato sul suo canale fb e ha aggiunto che intende proseguire ad oltranza nonostante il suo medico curante gli abbia consigliato la sospensione immediata.

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE