Cronache

Giallo di Lauria, i vestiti portano a Di Lascio: ultima parola al dna

I brandelli degli abiti riconducono a Mariano di Lascio, ma sarà il test del dna a stabilire con certezza se lo scheletro ritrovato domenica scorsa nel bosco «Canicella» a Lauria appartiene al 42enne scomparso misteriosamente il 21 novembre dell’anno scorso. Ieri mattina, il procuratore capo di Lagonegro, Vittorio Russo, ha, infatti, dato il via libera alla procedura che renderà possibile eseguire l’esame genetico.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Gazzetta Coupon - Contattaci per tutte le info