Eventi in BasilicataPrimo Piano

Al via il ricco cartellone estivo della Fondazione Leonardo Sinisgalli a quarant’anni dalla scomparsa del poeta ingegnere


La Fondazione Leonardo Sinisgalli riprende dopo un anno le sue iniziative in presenza con “Le Muse di Sinisgalli nell’Orto di Merola”, la rassegna estiva all’aria aperta giunta alla sua settima edizione. Il ricco cartellone, che intende proseguire le celebrazioni per i quarant’anni dalla scomparsa del poeta ingegnere di Montemurro avviate a gennaio, si articolerà in sette appuntamenti fra mostre, letture, performance, presentazioni di romanzi e poesie, in programma dal 30 luglio al 30 agosto alle 21:00 in Piazza Giacinto Albini a Montemurro, nei pressi dell’Orto di Merola, lo scorcio del borgo lucano dove la manifestazione è nata, fra un antico lavatoio e i graffiti polistrato.

La rassegna si aprirà venerdì 30 luglio con l’inaugurazione della mostra “I fanciulli battono le monete rosse”, un doppio omaggio a Leonardo Sinisgalli attraverso le esposizioni di due artisti lucani, allestite nella Casa delle Muse fino al 30 settembre: “Il gioco ri-creativo. Antichi giochi a Matera – Basilicata” dell’artista e animatore culturale materano Franco Di Pede, accompagnato dalle rappresentazioni fotografiche di Antonello Di Gennaro e dai testi dell’arteterapeuta Carla Cantore; “Rapiti dalle Muse. L’incontro tra Leonardo Sinisgalli e Antonio Masini” con opere del pittore, incisore e scultore originario di Calvello (PZ), scomparso nel 2018, Antonio Masini, che fu anche amico di Sinisgalli, e testi delle critica d’arte Fiorella Fiore.

Lunedì 2 agosto, si andrà “Sulle tracce di Sinisgalli”, con le letture dell’attrice e performer Egidia Bruno e la musica elettronica dal vivo di Vincenzo Vecchione. A seguire la presentazione della performance poeticaTracks” fatta di voce umana, voci digitali, luci e suoni, che si terrà nella Casa delle Muse il 3 e 4 agosto (3 agosto: dalle ore 10.30 alle 12.30; dalle 18.00 alle 20.00; dalle 21.30 alle 23,30. 4 agosto: dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 18.00 alle 20.00. Prenotazione telefonica al numero 340.9030057).

Domenica 8 agosto spazio a “Collezione di piccole felicità”, letture e divagazioni sulla gioia di e con Silvana Kühtz (Università di Basilicata e Poesia in Azione), con fotografie di Andrea Semplici (fotoreporter) e musiche di Susanna Crociani (sassofono).

La seconda parte della rassegna sarà dedicata alla presentazione di alcuni volumi pubblicati nel corso dell’anno: martedì 10 agosto la raccolta di poesie di Bruno di Pietro, Frammenti del risveglio (Oèdipus, Salerno/Milano 2021); sabato 21 agosto l’antologia poetica di Velso Mucci, C’è ancora molto sulla terra (L’ArgoLibro Editore, Agropoli 2021) a cura di Alberto Alberti e Nicola Vacca, che hanno voluto indagare la poliedricità dell’intellettuale napoletano, grande amico di Sinisgalli, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e di nuove interessanti tendenze del mondo culturale e artistico; martedì 24 agosto il romanzo di Giuseppe Catozzella, Italiana (Mondadori, Milano 2021), storia tra documento e leggenda della brigantessa Maria Oliverio, conosciuta come Ciccilla, la prima e unica donna a guidare una banda contro l’esercito regio; lunedì 30 agosto i versi di Francesco Cosenza, Polaroid 40 (Editrice Hermaion, Potenza 2021), una poesia che percorre sentieri intimi, frugando nelle pieghe recondite dell’anima.

A dialogare di volta in volta con gli ospiti presenti saranno il Presidente della Fondazione Leonardo Sinisgalli, Mimmo Sammartino, il Direttore Luigi Beneduci, il Vice presidente Antonio Sanchirico, Maria Teresa Imbriani e Carmen Colangelo del Consiglio di amministrazione e Biagio Russo del Comitato tecnico scientifico.  Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle norme anti contagio in vigore.

 

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com