Primo Piano

Accorciare le distanze per lasciare accesa la solidarietà: la campagna di Natale di AVIS.

Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma di AVIS Marsicovetere

 

Marsicovetere (24/12/2020) – Regalare gioia e speranza a tante persone è possibile, esattamente come quello che quotidianamente oltre un milione e 300mila donatori fanno donando il sangue. In questo momento magico, pur dovendo restare distanti a causa del virus, è possibile esprimere la nostra vicinanza a chi ne ha bisogno attraverso alcuni gesti tanto piccoli, quanto semplici e generosi come la donazione del sangue.
«Questo Natale sarà molto diverso rispetto a quello che ciascuno di noi avrebbe desiderato – ha spiegato il presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola – ma tutto ciò non deve farci dimenticare i sentimenti di solidarietà e vicinanza che da sempre caratterizzano questo giorno e l’impegno della nostra associazione. Ognuno, in un anno così complicato, avrebbe voluto abbracciare i propri cari e sentire di nuovo quei sentimenti tipici di quella che, da sempre, è la festa della famiglia e degli affetti più cari. AVIS vuole essere, seppur virtualmente, vicina ai propri donatori e alle loro famiglie, ecco perché abbiamo voluto mandare il messaggio secondo cui accorciare le distanze è possibile continuando a garantire il dono più importante da trovare sotto l’albero: la donazione di sangue».
Altro obiettivo importante raggiunto dall’associazione è stato il via libera ai test sierologici per l’individuazione di eventuali positività al Covid. Per i donatori di sangue è stato predisposto e autorizzato un consenso informato ad hoc, che deve essere consegnato in allegato al questionario anamnestico alla struttura trasfusionale territorialmente competente. Per l’esame non è prevista alcuna altra provetta di sangue rispetto a quelle che accompagnano la donazione. «Una decisione importante ed attesa – commenta Avis Basilicata – che ci auguriamo possa contribuire ad incrementare il numero di donazioni in questo particolare momento di emergenza sanitaria legata alla pandemia».
«È il regalo più bello che si possa fare, aggiunge la presidente della sezione Avis di Marsicovetere Marta Binetti, promuovere la cultura della donazione di sangue è necessario ed accorciare le distanze, con la costante presenza sul territorio, è sempre più importante. L’occasione, poi, è gradita per augurare ai donatori, ai soci e a tutta la cittadinanza un sereno Natale ed un felice anno nuovo. Il nostro invito è quello di donare sangue periodicamente durante tutto l’anno ma anche nel periodo delle feste natalizie, affinché questo gesto possa essere visto come il miglior dono di Natale».
Vi aspettiamo dalle ore 7:30 al centro prelievi dell’AVIS di Marsicovetere ospitato presso locali del Kiris Hotel di Viggiano. Di sangue c’è sempre bisogno, così come di nuovi donatori. Anche nell’era dell’emergenza coronavirus la nostra campagna di raccolta sangue non subisce battute d’arresto. Il sangue serve sempre. Ci siamo stati, ci siamo e ci saremo anche in futuro in nome dell’AVIS.

il Presidente Marta Binetti

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com