Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

“Youth Work Lab” in Lituania. L’italia coinvolta con due ragazzi di Generazione Lucana



Si è appena concluso nel Mokimu Centras di Daugirdiskes, un piccolo borgo in provincia di Vilnius, in Lituania, il Training Course dal titolo “Youth Work Lab: Using Digital Youth Work and Virtual Reality in Daily Work of a Youth Center“, Training Course volto a far capire l’importanza della digitalizzazione nell’attività dello Youth Worker.

In una serie ininterrotta di attività differenti ma focalizzate su di un unico obiettivo, si è fatta chiarezza sulla figura dello Youth Worker in Europa, quale guida nella crescita e nella formazione delle nuove generazioni. Il concetto di Youth Worker, nonostante la sua importanza, nel panorama nazionale non gode ancora di una reale chiarezza e non porta quindi ad una definizione univoca. Questo Training Course, ha visto la partecipazione di giovani provenienti da Bulgaria, Estonia, Italia, Lettonia, Macedonia, Norvegia, Portogallo, Romania, Spagna, oltre che chiaramente Lituania.

Partner Italiano del progetto Sfera 66, organizzazione che nella sua attività di Progettazione Europea, nel corso degli anni ha sviluppato una fitta rete di partenariati internazionali, oltre ad aver consolidato un forte rapporto di collaborazione con il Gruppo Lucano di Protezione Civile.

Tra i partecipanti italiani ci sono stati due ragazzi lucani, da tempo impegnati con Generazione Lucana, in un’operazione di promozione, delle Politiche Giovanili e delle opportunità offerte dalla Comunità Europea, opportunità che l’Italia ha ancora difficoltà a cogliere a pieno, opportunità sulle quali la Lituania è invece all’avanguardia. È incredibile come in un posto così immerso nella natura, con laghi e boschi a farla da padrone, si possano sprigionare così tanti spunti verso un percorso di Progettazione Europea.

Il Training Course nel suo complesso organizzativo ha visto anche attività legate alla realtà aumentata, all’utilizzo di Chatbot, ad un uso efficacie ed efficiente dei Social Network, e si è inoltre soffermato su una tematica importante quale l’integrazione sociale. Nei prossimi mesi seguiranno le attività di dissemination nella speranza che realmente la Basilicata ed ogni lucano riesca ad essere finalmente parte un percorso di crescita grazie all’Europa.

0Shares
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
Close
LASCIA UN "MI PIACE"