PoliticaPrimo Piano

Vigilia di votazioni, è il sabato del silenzio elettorale. In Val d’Agri si vota anche per le comunali a Marsicovetere, Montemurro, Spinoso e Viggiano



Si è chiusa a mezzanotte la campagna elettorale per le elezioni che si svolgeranno domenica 26 maggio, con i seggi che resteranno aperti dalle 7 alle 23.  Oggi giornata di silenzio elettorale, in attesa del voto che riguarderà il rinnovo del Parlamento Europeo, le Elezioni Amministrative in 3800 comuni italiani, e le elezioni regionali in Piemonte.

Dopo settimane di scontri, incontri, comizi, dibattiti televisivi e radiofonici,  oggi la politica si zittisce per 24 ore. L’Italia eleggerà 73 eurodeputati che andranno a rappresentare il nostro Paese al Parlamento europeo. Per quanto riguarda le elezioni amministrative, sono 54 i Comuni della Basilicata chiamati al voto domenica per l’elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale, 41 in provincia di Potenza e 13 in quella di Matera. Saranno più di 200mila gli aventi diritto. Ecco la lista dei comuni:

Provincia di POTENZA (41): Anzi, Armento, Banzi, Barile, Brienza, Brindisi Montagna, Calvera, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Chiaromonte, Gallicchio, Guardia Perticara, Lagonegro, Laurenzana, Maratea, Marsicovetere, Missanello, Montemurro, Nemoli, Noepoli, Pescopagano, Picerno, Pietragalla, POTENZA, Rapone, Rivello, Roccanova, Rotonda, San Chirico Nuovo, San Fele, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Sant’Angelo Le Fratte, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania, Spinoso, Terranova di Pollino, Tito, Trivigno, Venosa, Viggiano.


Provincia di MATERA (13): Bernalda, Calciano, Cirigliano, Craco, Garaguso, Gorgoglione, Miglionico, Nova Siri, Pomarico, Rotondella, San Giorgio Lucano, Tricarico, Valsinni.

Qui in Val d’Agri i comuni interessati sono: Marsicovetere, Montemurro, Spinoso e Viggiano.

Nei comuni con meno di 15mila abitanti la fase del ballottaggio non è prevista: vince chi ottiene più voti al primo turno. Per votare, basta tracciare una X sul nome del sindaco o sulla lista a lui collegata, oppure su entrambi. Nei comuni tra 5mila e 15mila abitanti è possibile esprimere due preferenze per il consiglio comunale a patto che siano della stessa lista e di sesso diverso. Non è permesso il voto disgiunto. Nei comuni fino a 5mila abitanti l’elettore può manifestare un solo voto di preferenza. Per conoscere i nuovi sindaci e la composizione dei nuovi Consigli Comunali l’attesa si preannuncia lunga: alle 23 di domenica inizierà infatti lo spoglio delle schede per le elezioni Europee. Lunedì 27, alle ore 14, inizierà invece lo spoglio delle schede per le elezioni Amministrative.

Redazione

Il nostro non è solo un sito d’informazione. È il sito di una comunità che viene raccontata con aggiornamenti continui sotto forma di testi, foto e video. Per qualsiasi informazione o per contattarci potete utilizzare l'indirizzo email: info@gazzettadellavaldagri.it
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp