Società e CulturaPrimo Piano

Tra Viggiano e l’Honduras un ponte di solidarietà

Il sindaco Cicala: “Con questo progetto abbiamo pensato di dare una possibilità ed un aiuto a popolazioni che sfortunatamente si trovano in situazioni di bisogno”

Cos’è veramente la solidarietà oggi? In tanti molto spesso se lo chiedono e se cerchiamo la parola in un vocabolario la spiegazione è “un sentimento di fratellanza, di aiuto materiale e morale tra persone di un gruppo, di una collettività”. Insomma, una parola che oggi più che mai offre in questo modo un senso alla nostra vita e viene usata molto spesso in vari Paesi del mondo dove c’è bisogno di migliorare alcune condizioni di persone povere, migranti, disoccupati, anziani e ammalati, dove al centro di tutto questo vi sono le organizzazioni Onlus e tra queste la “Fondazione Madre Teresa di Calcutta” a cui in tanti a Viggiano, si sono resi disponibili al fine di caricare un container di materiale con pc, arredamento scolastico per asilo e scuole elementari, banchi da scuola oramai dismessi e tanti altri articoli di vario genere, tra cui anche un trattore con attrezzature agricole ausiliari donato dall’associazione Agreste.

Un progetto questo, rivolto all’Honduras, una popolazione costituita per il 90% da meticci discendenti da spagnoli e indios, con minoranze amerindie al 5% e negra al 4%, sostenuto devo dire con vero amore dall’amministrazione comunale di Viggiano e da tutta la comunità che ha risposto subito alla richiesta della “Fondazione Madre Teresa di Calcutta”, che si occupa di gestire il tutto. “Un grazie particolare al nostro amico sacerdote, don Ferdinando Castriotti – commentano dall’amministrazione comunale – che con la solita dedizione e altruismo ha coinvolto tanti, anche in questa occasione che ha aggiunto un’altro tassello alla solidarietà utile per la comunità dell’Honduras, dopo la recente visita fatta dal presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e dallo stesso sindaco di Viggiano, Amedeo Cicala, in un incontro con il presidente Juan Orlando Hermandez e il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga”. (Foto in basso)

L’importante incontro ha favorito la discussione di possibili interventi a sostegno della popolazione dell’Honduras che include la pace e la cooperazione tra i popoli con l’adesione del Comune di Viggiano al “Fondo Pubblico di Solidarietà” istituito dalla Regione Basilica (2016), la donazione di beni mobili alla “Fondazione Madre Teresa di Calcutta Onlus”, per progetti di solidarietà per l’Honduras (2015), una missione curata dalla stessa fondazione, sotto le referenze di don Ferdinando Castriotti, con un progetto ambizioso direttamente da lui curato che comprende atre donazioni di beni di prima necessità per una normalizzazione esistenziale in base agli standard odierni di vita oltre alla  costruzione di un acquedotto e l’ampliamento di un ospedale già esistente ma non molto efficiente”. L’appuntamento – aggiungono dal Comune – lo rimandiamo sempre da qui per una nuova spedizione dove raccoglieremo un po’ di tutto, ma con la dovuta attenzione e selezione e pensiamo a stovigle, mobili, vestiario e materiale sanitario medico e paramedico non trascurando i bambini con una raccolta di giocattoli e naturalmente l’amministrazione comunale ha partecipato anche con un finanziamento economico.

 Vincenzo Scarano

      

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS