Primo PianoEventi in Basilicata

Viggiano: martedì 4 settembre Alvaro Soler in concerto

Alvaro Soler sbarca in Val d’Agri per far ballare il pubblico della Basilicata: il cantante spagnolo, autore dei più grandi tormentoni estivi degli ultimi anni, si esibirà in concerto martedì 4 settembre a Viggiano (ore 22.00) in Piazza Papa Giovanni XXIII in occasione dei festeggiamenti della Festa Regionale della Madonna Nera Regina e Patrona della Lucania. Il 27enne artista di Barcellona, tra i sex symbol della musica contemporanea, canterà per i fan del Sud Italia (accompagnato da una band di musicisti) i suoi brani più famosi, dall’ultima hit “La Cintura” (doppio disco di platino in Italia) alle precedenti “El mismo sol”, “Sofia”, “Agosto” e altri estratti dal suo fortunatissimo album d’esordio “Eterno agosto”. Non si escludono anche anticipazioni a sorpresa sul suo prossimo disco “Mar de colores”, in uscita il 7 settembre.

A pochi mesi dalla visita di Billie Joe Armstrong, Viggiano quindi ospiterà un’altra grande star internazionale della musica ma questa volta per un concerto. In questi giorni c’è stata tanta suspense intorno al nome del cantante ma qualche ora fa a svelare l’arcano è stato proprio il sindaco di Viggiano, Amedeo Cicala, sul suo profilo facebook:

“Dopo i tanti nomi dei cantanti che in questi giorni sono circolati sui social, nomi che hanno divertito e che hanno reso ancora più bella l’attesa per la Festa della Madonna di Viggiano.

Il 4 settembre Alvaro Soler Star Internazionale in Concerto a Viggiano.

Questa volta non è uno scherzo”.

Il Sindaco inoltre ha spiegato che è stato definito tutto ieri nella tarda serata perchè non è semplice ospitare star di livello internazionale in quanto si devono affrontare una serie di difficoltà non solo economiche, ma soprattutto logistiche perchè sono celebrità che solitamente non si esibiscono nelle piazze. Quindi dopo la visita di Billie Joe Armstrong si è voluto dare una certa continuità ospitando in concerto Alvaro Soler, confermando Viggiano come città della musica.

Ancora oggi, nel periodo estivo, decine di migliaia di persone, provenienti non solo dalla Basilicata ma da tutto il Sud Italia, raggiungono a piedi la vetta del Sacro Monte per far visita alla Madonna Nera, ma soprattutto per confessarsi e comunicarsi.
Il fascino della montagna; l’asprezza del sentiero che mena alla cappella; il silenzio magico dei boschi, interrotto soltanto dal cinguettio degli uccelli; l’estensione surreale del panorama.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS