Società e Cultura

Vietri di Potenza, grande successo per il percorso “tipica”: in 5.000 in paese per l’edizione 2017

E’ stata l’edizione che ha consacrato il percorso eno gastronomico “Tipica” come quello, tra i lucani, tra i più partecipati e stimati. Almeno cinquemila persone hanno partecipato a Vietri di Potenza, nei giorni 11 e 12 agosto, all’edizione 2017 del percorso enogastronomico “Tipica”, la sagra dell’olio e delle tipicità vietresi. Tantissima gente, sin dal pomeriggio e fino a tarda notte, ha invaso il centro abitato e i vicoli del centro storico vietrese per Tipica.

Quello vietrese, anche quest’anno, si è confermato un percorso ricco e variegato, che si snodato nei vicoletti del centro storico per oltre un chilometro e mezzo, tra sapori, odori, musica, antichi mestieri e tante curiosità. Il percorso è stato in tre macro aree: la Vigna della Corte (con gli antipasti), la Piazza (con i primi) e Piazza del Popolo (secondi). Lungo il percorso tantissime sfizioserie e pietanze tipiche vietresi e lucane. Tra i piatti più richiesti sicuramente i cavatiedd e i parmariedd.

Non è mancato chiaramente anche l’olio vietrese, situato all’ingresso del percorso. I tantissimi visitatori hanno potuto degustare anche le orecchiette lucane e cannolo con ricotta, fiori di zucca, salsiccia, porchetta, grigliate miste, degustazioni con olio vietrese e pomodorino, caciocavallo arrostito, carne di cinghiale e latticini freschi, antipasti, arrosticini di castrato e maiale, ciambotta, zeppole fritte e altri piatti tipici. Un successo che porta la firma delle associazioni Pro-Loco, Vietri & La Movida, Teatrando e Vietri Città dell’Olio, con il patrocinio del Comune. Ma anche di tutta la comunità e dalle tante donne e volontari, che hanno contribuito alla realizzazione. L’alta affluenza ha costretto l’organizzazione a predisporre, per la seconda serata, un servizio navetta.

Durante le due serate spazio anche al “Viale degli artigiani” con gli antichi mestieri, risate, la morra e tanta musica con numerosi gruppi ed artisti: Bi Folk Lucano, Antonio Grande, Cecchino Bi Folk, I principi del Liscio, il gruppo itinerante Oh per bacco band, Blu Note, Dj Mike e Le ancelle di Bacco. E fino a tarda notte Pizza del Popolo si è trasformata in una vera e propria pista da ballo che ha coinvolto tutti. L’iniziativa ha ospitato quattro blogger italiani provenienti da Piemonte, Marche, Calabria e Puglia, che hanno apprezzato tantissimo l’evento e il territorio.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS