Lavoro e SalutePrimo Piano

Vertenza lavoratori Elettra, Sindacati: “continua la mobilitazione”

Proclamato per domani 1 settembre 3 ore di sciopero di tutti i lavoratori metalmeccanici della Val D’Agri


Continua la vertenza dei lavoratori Elettra per il ripristino degli accordi sottoscritti e non rispettati dall’azienda. Da stamattina alle 05.30 i lavoratori sono in presidio e in assemblea permanente davanti alla sede dell’azienda.

La vertenza non riguarda solo l’aspetto economico, ma più complessivamente il degrado della questione petrolio in Basilicata a partire dalla strumentale riduzione drastica delle attività di manutenzione e ambientali. Circa il 50% dei lavoratori interessati è in cassa, nel mentre si continua la normale estrazione (circa 70.000 barili/giorno). I meno “fortunati” hanno perso o perderanno a breve il lavoro e ciò è dovuto alla crescente precarietà dei contratti e alla estrema frammentazione delle attività appaltate.

A nostro avviso è a rischio la tenuta degli accordi finora sottoscritti che hanno garantito negli anni una continuità salariale e occupazionale ai lavoratori della Val d‘Agri e questo è anche il frutto delle scelte fatte nella gestione della catena degli appalti. Non si può scaricare tutto sulle lavoratrici e sui lavoratori

Per queste ragioni domani 1 settembre 2020 FIM FIOM e UILM proclamano per tutti i Lavoratorimetalmeccanici  del centro oli di Viggiano 3 ore di sciopero articolate come segue:

  • I° Turno e centrale dalle ore 11.00 alle 14.00
  • II° turno dalle ore 14.00 alle 17.00
  • III° turno dalle ore 03.00 alle 06.00 del giorno 2 settembre 2020

Le assemblee di tutti i lavoratori si svolgeranno davanti ai cancelli dell’Elettra negli orari sopra indicati

È il momento di sentirsi protagonisti del presente ma soprattutto del futuro. LA VERTENZA ELETTRA E’ LA VERTENZA DI NOI TUTTI.

 

FIM  FIOM  UILM

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com