Arte, Cinema e Tv

“Vecchio”, Il nuovo corto di Dino Lopardo con uno straordinario Leo Gullotta



Dino Lopardo in co-produzione con L’Avvelenata e Patroclo Film presentano il nuovo lavoro selezionato dal prestigioso festival “Tulipani di seta nera www.tulipanidisetanera.rai.it

Il Festival Internazionale della Cinematografia Sociale “Tulipani di Seta Nera”, è una manifestazione organizzata dall’associazione studentesca “Università Cerca Lavoro”, su idea di Paola Tassone. Si è aperta con un minuto di silenzio in onore delle vittime della guerra la presentazione delle opere selezionate per concorrere al Premio Sorriso Rai Cinema Channel nell’ambito della XV edizione del Festival Internazionale della Cinematografia Sociale “TULIPANI DI SETA NERA”, che ha visto come testimonial l’attrice di origine ucraina Anna Safroncik e l’attore Neri Marcoré.

La proposta dell’attore-drammaturgo/sceneggiatore lucano Dino Lopardo dopo l’omaggio ai sanitari impegnati in corsia, che ha fatto registrare in pochi giorni migliaia di visualizzazioni con il video “NessunoEscluso”, promosso da Amnesty International e dopo “PARTECIPARE” con Iole Franco sul tema dell’assenza, presenta VECCHIO con la partecipazione straordinaria di Leo Gullotta nei panni del protagonista.

«Chi è felice nella solitudine, o è una bestia selvaggia o un dio» diceva Aristotele. «La morte non arriva con la vecchiaia, ma con la solitudine» sosteneva invece Gabriel Garcia Marquez. Queste due importanti citazioni hanno aperto uno spunto di riflessione che ha spinto Dino Lopardo a lavorare su questo progetto: “VECCHIO”.

Dino Lopardo è attore-autore e regista formatosi presso l’Accademia d’Arte Drammatica di Roma. Contemporaneamente si laurea con una tesi in teorie e tecniche del linguaggio radio-televisivo. Nel 2015 si specializza in sceneggiatura televisiva/cinematografica e drammaturgia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico.

Come autore scrive l’atto unico “Trapanaterra” vincitore del bando CURA 2017 e “ATTESA” miglior drammaturgia al festival nazionale INdivenire 2018 di Roma. Successivamente ne cura la messa in scena e vince come miglior regia al Roma Fringe Festival 2018. Autore del lungometraggio “Batacatash”, premio SIAE.

Nel 2019 scrive e cura la regia dello spettacolo “ION” premiato come miglior regia al festival nazionale INdivenire di Roma. Scrive e realizza il video “NessunoEscluso” per Amnesty International. Nel 2020 Scrive e dirige il cortometraggio PARTECIPARE.

Nel cinema prende parte al film “Basilicata Coast to Coast” di Rocco Papaleo; “Hai paura del buio” di Massimo Coppola; “Una domenica notte” di Giuseppe Marco Albano; “Passannante” regia Ninì Mastroberti; “Il più bel giorno della mia vita” di Dino Santoro; “Alice e il paese che si meraviglia” di Giulia Grandinetti. “Cuore Affamato” di Domenico Colangelo. Attualmente opera come drammaturgo presso l’ERT Emilia Romagna.

 

www.tulipanidisetanera.it

https://www.facebook.com/lopardodino

https://www.facebook.com/teatrolavvelenata

https://www.facebook.com/vecchio.shortfilm

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com