Emergenza CoronavirusPrimo Piano

Vaccinazioni anticovid: in Basilicata prima dose al 53,1% degli over 80

In Basilicata finora consegnate 95.035 dosi di vaccino per 78.260 somministrazioni

“Nella giornata di ieri sono partite le vaccinazioni nei comuni di Acerenza, Tramutola, Atella, Castronuovo, Trecchina, Pomarico e Salandra. Abbiamo inoltre iniziato le vaccinazioni domiciliari ai pazienti intrasportabili di Potenza. Oggi, invece, sarà il turno di Castelmezzano, Abriola, Roccanova, Castelluccio superiore, Viggianello (assistenza domiciliare), Pisticci, Montescaglioso.

Sono già stati allertati e avvisati i Sindaci, che ringrazio per la collaborazione e l’impegno profuso.

Alle ore 17 di ieri, dal portale somministrazioni di Poste (da non confondere assolutamente con il portale vaccinazioni, sempre di Poste, che partirà successivamente alla fine della campagna per gli Over80) in Basilicata il 53,1% degli over 80 (il 57,5% degli over 90) ha ricevuto la prima dose di vaccino e il 35,3% ha ricevuto anche la seconda dose (41,3% per gli over 90).

Abbiamo superato la quota del 10% della popolazione avente diritto al vaccino (dai 16 anni in su) che ha avuto almeno la prima dose. È ancora troppo poco e ho chiesto ancora una volta ad ASP e ad ASM di accelerare, soprattutto per i soggetti più fragili.

Confermo l’impegno di somministrare la prima dose del vaccino Pfizer a tutti gli over 80 di tutti i Comuni della Basilicata, entro il 3 aprile. A tal fine, il Generale Figliuolo ci ha inviato nella  ulteriori 2000 vaccini Pfizer.

Come avrete notato, vi comunico solo cose già fatte, dati certi ed eventi sicuri. Non è tempo di annunci, di fake news e di speculare sulla salute dei lucani”.

Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com