Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Una storia d’amore dal sapore antico, l’azienda agricola Brigante Lucano punta a valorizzare le eccellenze gastronomiche lucane


CICALA - Ceramiche e Arredo Bagno



Abbiamo contattato Giuseppe Avigliano, attualmente in Australia per lavoro, per farci raccontare come è nata e cos’è l’azienda agricola Brigante Lucano.

Cos’è Biogastronomica Brigante Lucano?

E’ un’ azienda tendenzialmente giovane nata dall’idea mia e di mio fratello: Antonio Avigliano. E’ un’ azienda  familiare con una forte e solida esperienza nel campo dell’agricoltura biologica e nella zootecnia suina allo stato brado e semibrado, ma soprattutto con importanti conoscenze  in materia di macellazione e lavorazione delle carni suine tramandata da diverse generazioni. L’azienda nasce, nell’alta Val Basento, nel borgo medioevale di Vaglio Basilicata, alle pendici del Monte Cenapora a 860 mt s.l.m. dove si estende su una superficie di 20 ettari tra boschi di querce, cerro  e macchia mediterranea, in un’area completamente incontaminata. Luoghi di culto alla dea “Mefitis” e importante centro di scambio tra la Magnagrecia e l’imponente città di Roma, questi luoghi racchiudono storie millenarie tramandate nei secoli.

Come è nata questa idea?

Tutto nasce dall’idea di voler  rimanere sul territorio valorizzandolo, ma sopratutto esponendo al di fuori dei confini regionali e nazionali, quelle che sono le eccellenze gastronomiche lucane dando valore e mantenendo in vita gesti e rituali della vita contadina di un tempo. La nostra  idea e’ di non perdere questi ancestrali rituali, mantenerli integri e vivi  per le generazioni future e sopratutto mescolarli con un buona dose di innovazione per far si che la Basilicata e le sue eccellenze vengano  apprezzate anche oltre oceano.

Puntate alla Basilicata e non solo?

Un progetto serio e ambizioso e perché no anche un po’ fantasioso,  ma che vede lavorare arduamente Giuseppe dall’altra parte del mondo  (precisamente in Australia) per far si che questo sogno si realizzi. Vogliamo esportare il made in Basilicata di qualità, ma sopratutto vogliamo far conoscere oltre oceano  questa stupenda ed inesplorata Regione del sud Italia, che davvero in pochi conoscono dice Giuseppe. Abbiamo tutte le potenzialità per poterlo fare, spetta soltanto a noi l’arduo compito di innescare quel meccanismo che faccia incuriosire il consumatore e che ci venga a trovare a casa nostra. Le cose buone sono come un buon vino aggiunge Giuseppe, se vuoi assaporarne e percepirne il gusto a 360 gradi, devi consumarle li’ dove vengono prodotte creando cosi facendo una microeconomia territoriale, che e’ oltretutto ecosostenibile per  l’ambiente senza tanto spreco di risorse ed energie.

Perchè il consumatore dovrebbe fidarsi di Brigante Lucano?

Passione per il nostro lavoro, dedizione, sacrificio  ed un’infinita pazienza nel saper attendere, hanno dato vita a quella che oggi e’ una piccola, ma brillante realtà Lucana. L’amore per la propria terra, l’attaccamento alle profonde radici culturali e il morboso senso di appartenenza a questi luoghi antichi, hanno fatto si che questa avventura prendesse vita dando in particolar modo visibilita’ e valore ad un’antica razza di suino autococtona (l’antico Suino Nero Lucano),

dalle pregiatissime carni  e dall’elevatate prestazioni organolettiche.  L’allevamento e’ essenzialmente e allo stato semibrado  dove trovano l’habitat  ideale  i nostri animali, che vivono in armonia e simbiosi con l’ambiente,  liberi di pascolare nutrendosi di radici, ghiande , erbe spontanee a cui vengono  incrementate farine biologiche di cereali e leguminose , granturco e crusca, il tutto arricchito con una buona dose di acqua di sorgente, garantendo sempre  il rispetto  quotidiano del loro benessere.

Qual è il vostro punto di forza per rendere il vostro prodotto esportabile ovunque?

Abbiamo soprattutto adoperato una  forte politica del famoso KM 0, quindi cereali, leguminose e tutto quello che serve per il sostentamento dei nostri animali, nonché ultimo le materie prime per la lavorazione dei prodotti, sono prodotti in azienda e/o acquistati da fidati collaboratori locali che producono per Brigante Lucano materie prime biologiche certificate di alta qualità. Per avere un risultato finale eccellente e’ necessario partire da materie prime di altrettanta qualità garantendo  al consumatore un prodotto che abbia solide basi per essere chiamato Eccellente con la “E”  maiuscola, ed un’etichettatura chiara, semplice e leggibile che dia il massimo della trasparenza.

Importante e non secondaria  e’ per noi la stagionatura dei prodotti che avviene solo ed esclusivamente al naturale, senza l’uso di celle a ventilazione forzata, alimentata da semplici ricicli di aria fresca di montagna, dove a farla da padrone é sicuramente il microclima perfetto del monte Cenapora con i suoi 954 mt .s.l.m, che garantisce ai prodotti un’ottima formazione delle musse nobile ed un’accurata e lenta stagionatura delle carni. Le antine sotterranee di pietra arenaria, di cui il borgo di Vaglio Basilicata ne e’ ricco,  danno quel tocco di classe al prodotto che resta ad affinarsi anche ben oltre i 40 mesi. Materie prima rigorosamente selezionate a mano , esperienza , amore per la propria terra e tanta passione  per il nostro lavoro, ci inducono a produrre salumi di altissima  qualità lavorati ancora artigianalmente secondo un  rito tradizionale. Pochi gli ingredienti e gli strumenti adoperati, nessun conservante aggiunto e un’infinita pazienza nell’attendere che il tempo ed i  venti di levante facciano il loro corso.

Come volete salutare chi leggerà questo articolo?

La nostra e’ una storia d’amore dal sapore antico, guardiamo al futuro imparando dal passato preservando tradizioni millenarie.

Per tutte le altre info seguite la pagina facebook dell’azienda Brigante Lucano

CLICCA QUI
Close