Lavoro e Salute

Un Vademecum per la cassa integrazione in deroga



Sarà il sistema informativo della Regione Basilicata, disponibile dall’8 aprile prossimo, sul sito www.lavoro.basilicata.it – Servizi online – CIG IN DEROGA, a facilitare gli adempimenti previsti per usufruire della Cig in deroga. Lo comunica l’Assessore regionale alle Attività Produttive Francesco Cupparo riferendo che il Dipartimento ha predisposto un vademecum. Si tratta – spiega – di uno strumento molto semplice che risponde agli obiettivi di fornire tutte le informazioni necessarie e di snellire le procedure, che è stato studiato dagli uffici dipartimentali tenendo conto che ogni operazione dovrà essere svolta attraverso il sistema informativo della Regione e quindi da casa.

Primo elemento: per poter accedere alla piattaforma che consente di fare la domanda è necessario avere le credenziali di accesso al sistema. L’accreditamento a CO Basilicata (Comunicazioni Obbligatorie) garantisce la possibilità di accedere al sistema CIG in deroga. Gli utenti sprovvisti delle credenziali di accesso al sistema CO Basilicata (Comunicazioni Obbligatorie) potranno richiederle a partire dalle ore 16:00 del 30 marzo prossimo, mediante la compilazione del FORM ONLINE all’indirizzo: http://basilco.rete.basilicata.it/CO/login.aspx  



Si precisa che i datori di lavoro potranno fare domanda direttamente o tramite i loro consulenti che chiaramente devono richiedere le credenziali di accesso qualora non ne fossero in possesso. Per qualsiasi problema tecnico è possibile inoltrare una email al seguente indirizzo: co@regione.basilicata.it.

Il vademecum spiega chi può fare la domanda, precisa che I lavoratori beneficiari devono essere in forza alla data del 23 febbraio 2020, la durata della Cig (9 settimane a decorrere dal 23 febbraio 2020), richiama l’Accordo Sindacale e indica come fare la domanda.

L’Ufficio regionale competente procederà all’istruttoria in base all’ordine cronologico di arrivo e alla redazione del provvedimento amministrativo che sarà trasmesso all’INPS. L’INPS provvederà all’erogazione delle prestazioni.

Il Vademecum CIG in deroga

 

 

CLICCA QUI per leggere l'Articolo
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close