Cronache

Un medico condannato a 5 anni di reclusione per abusi sessuali su di una paziente


A Potenza, il Tribunale del capoluogo lucano, dopo circa 9 anni, circa 20 udienze, una denuncia presentata nell’aprile 2005 e un processo iniziato nel 2008 nel Tribunale di Melfi poi soppresso, ha condannato in primo grado a 5 anni di reclusione, un radiologo che nel 2005, lavorava presso l’Ospedale San Francesco di Paola di Pescopagano.

L’uomo, secondo l’accusa, abusò di una paziente minorenne, durante un’esame radiologico ad un braccio per una conseguente ingessatura dell’arto, baciandola, toccandole il seno e strofinando i suoi genitali sulle parti intime. Per il medico, inoltre, i giudici hanno disposto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, interdizione da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, curatela e amministrazione di sostegno, oltre ad un risarcimento per il danno causato a favore delle parti civili.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com