Società e Cultura

Turismo, Cupparo: prosegue impegno per favorire ripresa


L’assessore regionale alle Attività Produttive, Francesco Cupparo, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione:

“Comprendo, perché mi sono ben note le difficoltà degli operatori turistici di Matera come di tutta la regione a causa delle prolungate chiusure, ma non è accettabile diffondere notizie non veritiere. Preciso in proposito che non è stato pubblicato a febbraio 2021 alcun ulteriore nuovo Avviso Pubblico per le imprese turistiche con vincoli penalizzanti. Si tratta invece di un’opzione del bando “Pacchetto Turismo”, pubblicato ad aprile 2020, con il quale è stato concesso un contributo a fondo perduto fino a un importo di 110.000 euro a tutte le strutture ricettive, stabilimenti balneari, ristoranti e B&B senza alcuna clausola. Tutte le 3400 imprese partecipanti hanno ricevuto il contributo in funzione del fatturato, senza alcuna clausola, con una erogazione di risorse da parte della Regione di oltre 15 Meuro in due mesi.

Lo stesso avviso pubblico pubblicato ad aprile e condiviso con gli operatori del settore prevedeva all’art. 5 comma 4 che, in caso fossero rimaste economie del bando, le stesse sarebbero state utilizzate per rimborsare le spese di gestione e di personale sostenute nella stagione 2020 per le strutture che avessero mantenuto i livelli occupazionali almeno per il 50% dell’anno precedente. In sintesi una premialità aggiuntiva prevista dal bando in caso di economie per le imprese turistiche che avessero salvaguardato, nella stagione estiva 2020 posti di lavoro anche stagionali. Dunque, contrariamente a quanto scritto nei giorni scorsi, non si tratta affatto di un bando aggiuntivo ma solo di una premialità aggiuntiva per quelle imprese che nonostante il periodo di difficoltà hanno garantito per almeno un trimestre il 50% dei posti di lavoro rispetto all’anno precedente. A titolo informativo, le richieste di rimborso pervenute ad oggi sono già circa 1000 di cui il 70% proprio dalla città di Matera, a conferma che non esiste alcuna penalizzazione per le aziende materane come scritto qualche giorno fa. Sono comunque impegnato, di intesa con le associazioni e i consorzi di operatori turistici, ad individuare misure di sostegno per favorire la ripresa in vista della stagione estiva”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com