CronachePrimo Piano

Tragica scoperta a Lauria: trovato cadavere avvolto nel cellophane


Macabro ritrovamento ieri a Lauria nel bosco “Canicella”, dove un uomo che stava passeggiando nel bosco ha trovato tra le sterpaglie un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Da quanto si è appreso il corpo era avvolto nel cellophane e privo di una parte del cranio con jeans e i resti di un giubbino e la morte risalirebbe ad alcuni mesi fa.

L’uomo che ha ritrovato il cadavere ha prontamente allertato i Carabinieri della Compagnia di Lagonegro che sono giunti sul posto insieme agli uomini del Comando Provinciale di Potenza, guidati dal Colonnello Daniele Scardecchia. Sul posto anche i Vigili del Fuoco, il magistrato di turno alla Procura di Lagonegro e il medico legale.


Il pensiero di molti è andato subito a Mariano Di Lascio, il quarantaduenne di Lauria scomparso il 21 Novembre scorso dal suo paese, Pecorone. Solo l’esame del dna, disposto dal magistrato di turno, potrà rivelare l’identità del cadavere.

CLICCA QUI
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp