Lavoro e Salute

Tra fine marzo e inizio aprile il nuovo bando Inps a favore dei disabili


È prevista tra la fine di marzo e l’inizio di aprile la pubblicazione del nuovo bando Home Care Premium 2019, ovvero l’erogazione da parte dell’Inps di contributi economici mensili e di servizi socio assistenziali a favore di persone disabili in condizione di non autosufficienza destinati ai dipendenti o pensionati pubblici e ai loro famigliari.

Il bando prevede alcune novità introdotte grazie alle richieste dei sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil: durata di 36 mesi (luglio 2019 – giugno 2022) e modulazione del contributo in base all’intensità del fabbisogno assistenziale (1° grado 850 euro; 2° grado 1.050 euro; 3° 1.250 euro). Il contributo, inoltre, è comprensivo dell’indennità di accompagnamento.Con il nuovo bando viene riconosciuta la possibilità dell’inoltro della domanda da parte dei Patronati attraverso l’uso del PIN, a seguito della stipula della convenzione che verrà predisposta con l’Inps. È  prevista, inoltre, la possibilità per gli Ambiti sociali di poter sottoscrivere la convenzione anche successivamente alla scadenza dello stesso.


In Basilicata allo scorso bando hanno aderito gli ambiti di Alto Basento, Pollino – Lagonegrese, Metapontino – collina materana, Vulture Alto Bradano e i Comuni di Potenza, Matera e Montemurro. I beneficiari del contributo sono stati circa 350.Attualmente il Fondo dispone di circa 400 milioni ogni anno, di cui circa il 50% dedicato al programma Home Care Premium e il restante destinato ai prestiti e mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa e ai programmi di studio e formazione all’estero per i giovani di 16/18 anni.

L’attuale programma HCP, la cui scadenza era prevista al 31 dicembre 2018, è stato prorogato al 30 giugno 2019 per dare continuità delle prestazioni con il nuovo bando.  Nel periodo di attuazione del programma ci sono stati 8.000 scorrimenti, per complessivi 38.000 beneficiari, a fronte di 70.000 domande ricevute dall’INPS.

Lo Spi Cgil invita tutti gli ambiti territoriali e gli enti pubblici che abbiano la competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona di predisporre tutti gli atti necessari per poter aderire al nuovo bando Home Care Premium di prossima pubblicazione  e procedere successivamente alla stipula delle convenzioni con l’Inps per far si che a tutti i cittadini residenti in Basilicata e potenziali aventi possano usufruire delle prestazioni integrative previste.

 

Nicola Allegretti

 Segretario Generale Spi CGIL Basilicata

Redazione

Il nostro non è solo un sito d’informazione. È il sito di una comunità che viene raccontata con aggiornamenti continui sotto forma di testi, foto e video. Per qualsiasi informazione o per contattarci potete utilizzare l'indirizzo email: info@gazzettadellavaldagri.it
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp