Petrolio in Val d'Agri e Valle del SauroPrimo Piano

Tempa Rossa, messa in esercizio definitiva degli impianti e dei pozzi dal 12 dicembre 2020


Il 9 dicembre 2020 l’Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse del Ministero per lo Sviluppo Economico ha rilasciato l’autorizzazione per la messa in esercizio definitiva degli impianti del Centro Olio Tempa Rossa a far data dal 12 dicembre 2020, senza soluzione di continuità con le prove funzionali in atto con idrocarburi provenienti dai sei pozzi della Concessione Gorgoglione tramite le condotte interrate di collegamento dei pozzi al Centro Olio. Analoghe autorizzazioni per ciascuno dei pozzi sono state rilasciate da UNMIG in data 10 dicembre.

Conseguentemente all’autorizzazione dell’UNMIG, la Regione Basilicata ha notificato la propria presa d’atto in data 11 dicembre.

Con la messa in esercizio definitiva, a partire dal 12 dicembre verranno aggiornati e pubblicati sul sito web della Regione, alla sezione “Petrolio in Basilicata”, oltre ai dati relativi al monitoraggio ambientale, i dati relativi a estrazioni, royalties e occupazione.

L’obiettivo della produzione di greggio di 50.000 barili al giorno verrà comunque traguardato nella permanente osservanza delle inderogabili condizioni di sicurezza e protezione dell’ambiente previste, come verrà verificato anche dal sistema di monitoraggio ambientale, e continuando l’applicazione delle rigide misure di contrasto della pandemia COVID-19 in termini di adozione estesa dello smart working, di rigorose regole per l’accesso al sito, di sanificazione degli ambienti di lavoro, di uso dei presidi di protezione personale e distanziamento, e di screening dei lavoratori con tamponi molecolari e antigenici.

Continua anche la collaborazione con il Comune di Corleto Perticara per la messa in atto di iniziative di contrasto alla diffusione della pandemia COVID-19 e in particolare si sta concordando con il Comune la fornitura gratuita di tamponi antigenici, di altro materiale e dei servizi necessari per l’esecuzione, la refertazione e la validazione dei tamponi, nonché per la sanificazione degli ambienti utilizzati per l’esecuzione dei tamponi alla cittadinanza.

Questa iniziativa fa seguito ad una campagna di screening effettuata col Comune alcune settimane fa e a quanto già fatto in occasione della prima ondata del COVID-19.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com