Petrolio in Val d'Agri e Valle del Sauro

Sversamento Cova, è già “guerra” di responsabilità

Fin dove arriva l’inquinamento causato dalla fuoriuscita di petrolio al Cova? In che misura è imputabile a Eni? Se non proprio alle battute iniziali, la caratterizzazione dell’area può dirsi quanto meno solo a metà strada, se è vero che saranno necessari almeno altri 8 mesi per definire la consistenza della contaminazione.

Le ulteriori verifiche ambientali prescritte alla compagnia dalla Conferenza di Servizi (Cds) serviranno a chiarire il quadro ma la questione è già tutta racchiusa in poche righe del verbale dell’ultima seduta dell’istituto, quella del 9 maggio, e la risposta a quegli interrogativi determinerà i risvolti della vicenda, sia sul piano giudiziario, che con riguardo agli aspetti più strettamente legati alla bonifica.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS