Sport

Successo per la giornata bocciofila paralimpica

Si scrive “sport inclusivo”, si legge “forte emozione”. La giornata bocciofila paralimpica “Con il pallino di una giornata speciale”, organizzata per il terzo anno consecutivo dal Comitato Regionale Fib Basilicata, in collaborazione con la Polisportiva La Potentina lo scorso 23 novembre, si è svolta in un clima di festa e di grande soddisfazione.

Da una parte il compiacimento di avere una struttura, quella del bocciodromo comunale di Villa Santa Maria, maggiormente accessibile, e dall’altra, l’entusiasmo di circa 40 atleti bocciofili paralimpici provenienti da Potenza, Venosa, Altamura e Acquaviva delle Fonti, che aspettano questo torneo per un intero anno.

Solo un anno fa, infatti, durante la stessa manifestazione, si dava inizio ad una stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale per dotare l’impianto di servizi e di ingressi per diversamente abili, visto il largo coinvolgimento operato dal Comitato Fib Basilicata e dalla Polisportiva con questo torneo e con gli allenamenti settimanali degli atleti appartenenti al Centro diurno Rotary di Potenza, gestito dalla Cooperativa La Mimosa.

Con l’evento di quest’anno si sono raccolti i frutti di un lavoro comune, un vero e proprio impegno, preso e realizzato, e per nulla una “vetrina”, come è stato sottolineato, non senza commozione, dalle autorità presenti alla manifestazione. Tutti, a partire da Sergio Potenza, vice sindaco e assessore alle opere pubbliche, da Valeria Errico, assessore allo sport, da Bianca Andretta, presidente della IV Commissione consiliare, e dai consiglieri che la compongono, hanno ricordato nei rispettivi interventi come si è evoluto nel tempo questo impianto e come la sua funzionalità sia notevolmente migliorata con gli ultimi lavori di ristrutturazione. Il clima di festa e di gioia, trasmesso dai protagonisti della manifestazione, ha reso poi ancora più soddisfacente tutto l’operato.

Alla manifestazione hanno partecipato anche diversi partner del mondo sportivo e istituzionale, con cui il Comitato regionale Fib Basilicata e la Polisportiva La Potentina collaborano per diverse attività, come l’Istituto Industriale “Einstein De Lorenzo”, l’Istituto Comprensivo “Busciolano”, il Csi Basilicata, il Coni, il Cip e lo Special Olympics a cui appartengono le squadre ospiti del torneo.

L’attenzione all’inclusività delle strutture, come delle attività sportive, non termina con questa manifestazione, ma continuerà con nuovi progetti e iniziative.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com