Cronache

Sorpreso a incendiare il Parco preso piromane sul Pollino

L’hanno visto scendere dall’auto e appiccare il fuoco in un bosco all’interno del Parco del Pollino. Così i carabinieri forestali hanno arrestato un agricoltore di 49 anni di Rotonda. Si tratta di Vincenzo Pandolfi che in passato è stato anche presidente del consorzio di tutela della melanzana rossa.

[sociallocker id=”37506″]

L’uomo è sospettato di essere il piromane che ha appiccato l’incendio divampato intorno alle 14 di venerdì nella località “Calorie” di Rotonda. Le fiamme a cui avrebbe dato vita hanno cancellato un ettaro di bosco all’interno del Parco del Pollino. Vigili del fuoco e volontari della protezione civile hanno lavorato incessantemente per impedire che le fiamme potessero propagarsi al capannone di un’azienda agricola. Momenti di panico sia per i residenti che per i turisti.

I carabinieri già da tempo tenevamo d’occhio Pandolfi. Quando venerdì lo hanno visto transitare a bordo della sua Opel Mokka hanno cominciato a seguirlo, attenti a non farsi scorgere. Così lo hanno colto in flagrante mentre scendeva dall’auto e accovacciato in corrispondenza di sterpaglia ai bordi della strada (la Sp 4) appiccava il fuoco. Come innesco avrebbe usato un accendino. Il rogo ha bruciato una piccola area boschiva e se non fosse stato frenato in tempo avrebbe potuto provocare danni ingenti. I carabinieri hanno iniziato a spegnere le fiamme che si stavano sviluppando e poi hanno continuato a seguire l’uomo. Il presunto piromane è stato fermato poco lontano e arrestato con l’accusa di incendio boschivo doloso.

[/sociallocker]

L’udienza di convalida dell’arresto si è tenuta ieri mattina nel tribunale di Lagonegro. Il giudice Alfredo Maffei ha convalidato il fermo e disposto gli arresti domiciliari per il presunto incendiario.

FONTE. PINO PERCIANTE – LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

 

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS