Lavoro e Salute

Sismabonus: detrazioni per mettere in sicurezza le case contro il rischio sismico

Da oggi, mercoledì 1° marzo, si potrà accedere ufficialmente al Sismabonus e ai relativi incentivi fiscali “un provvedimento molto atteso perché darà il via alla stagione strutturale e organica della prevenzione”. A dare la notizia è il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, in una conferenza stampa dedicata alla firma del decreto attuativo con le Linee guida per la classificazione del rischio sismico che permetterà di dare il via ufficiale al Sismabonus introdotto con la Legge di Stabilità 2017, consentendo quindi la partenza della progettazione e delle pratiche edilizie per usufruire degli incentivi fiscali. In questo modo, “rendiamo concreto il progetto di Casa Italia per la prevenzione e cura del patrimonio edilizio che prima con il presidente Renzi e ora con il presidente Gentiloni, abbiamo voluto fortemente”, ha aggiunto Delrio sottolineando di aver voluto rendere il paese “più sicuro“, perché “l’Italia è fragile ma non siamo condannati a piangere i nostri morti, possiamo mettere in sicurezza le nostre case”.

IL SOLE 24 ORE: APPROFONDIMENTO

Le detrazioni premianti previste dal Sismabonus partono dal 70% (per abitazioni, prime e seconde case ed edifici produttivi) e possono arrivare fino all’85% (per condomini e parti comuni), aumentando notevolmente col miglioramento dell’edificio di una o due classi di rischio sismico. Inoltre, il decreto ministeriale prevede l’istituzione, presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, di una commissione permanente di monitoraggio, incaricata di valutare l’efficacia dell’azione di prevenzione sismica sul patrimonio edilizio.

Le detrazioni previste dal Sismabonus “possono arrivare fino all’85% quindi gli italiani possono cominciare a utilizzare questo strumento – e auspichiamo che lo facciano in maniera forte – per la loro casa, che gli consentirà di vivere più sicuri in qualsiasi zona abitino“, ha continuato il ministro delle Infrastrutture e trasporti Graziano Delrio. Con le linee Linee Guida contenute nel decreto attuativo firmato ieri al Mit, “esattamente come per l’efficienza energetica, si potrà classificare l’edificio e migliorarlo dal punto di vista della sicurezza e della resistenza”, ha spiegato Delrio, ricordando poi che nell’ultima Legge di Bilancio sono stati previsti “fino a oltre 1 miliardo di euro per queste detrazioni complessive, abbiamo certamente fatto uno sforzo finanziario enorme, ma perché contiamo che gli italiani aderiscano convintamente a questo progetto di prevenzione”, ha concluso Delrio.

RietiLife

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS