Notizie dal Territorio

Si rinnova fino al 2021 il partenariato tra Total e il Parco Gallipoli Cognato

La protezione di ambienti di esclusivo pregio naturalistico, operata dal Parco tramite l’adozione di misure specifiche di conservazione, ha consentito nel tempo l’affermazione di una biodiversità straordinaria per l’Italia meridionale, che si esprime con la presenza di numerose specie faunistiche, in particolare di anfibi, come il Tritone italico. Tra il patrimonio gestito dall’Ente Parco rientrano anche le numerose sorgenti disseminate nelle aree forestali, indispensabili alla sopravvivenza degli habitat riproduttivi per molti anfibi legati a questo ambiente. Purtoppo l’abbandono di molte aree della foresta da parte dei pastori che un tempo vivevano stabilmente nell’area, ha comportato il degrado dei fontanili fino alla loro quasi totale distruzione, per l’assenza di manutenzione.

Invertire questa tendenza è l’obiettivo del progetto di “Tutela degli anfibi e dei punti acqua delle aree forestali del Parco”, che contribuirà inoltre alla valorizzazione della biodiversità sia vegetale che animale dell’area protetta e che potrà contare su un finanziamento da parte di Total E&P Italia. Data la complessità progettuale, gli interventi si svilupperanno lungo l’arco temporale di quattro anni e consentiranno il primo censimento di tutti i fontanili e punti acqua presenti nell’intero territorio forestale del Parco. Sarà inoltre possibile l’implementazione della prima check list degli Anfibi del Parco, a seguito del loro capillare censimento.

Total e il Parco non sono nuovi a questo tipo di collaborazione; a partire dal 2012 numerosi sono stati i progetti scaturiti dalla fruttuosa sinergia, quali il “Monitoraggio della Cicogna Nera”, primo ed unico progetto in Italia per lo studio della biologia riproduttiva, le rotte di migrazione, i comportamenti e l’importanza dell’area per la conservazione di una delle specie ornitiche a più alto rischio di estinzione in Italia.

Per la realizzazione di due percorsi naturalistici dedicati al birdwatching nei pressi del fiume Basento, è stato realizzato il progetto Sui sentieri della cicogna, al fine di dare la possibilità ad appassionati, esperti e turisti di osservare la meravigliosa fauna ornitica dell’area umida del Basento.

Con l’obiettivo di censire e tutelare le specie floreali del territorio, Total ha sostenuto il progetto candidato dal Parco per lo “Studio della Flora vascolare nei Siti di Interesse Comunitario”, in collaborazione con l’Università Tor Vergata e la realizzazione del Museo della biodiversità.

Ma area protetta non significa solo studio e conservazione… a ciò deve necessariamente seguire la divulgazione delle evidenze scientifiche rilevate e la fruizione di esperienze turistiche alla scoperta del territorio da parte di esperti ed appassionati. Da qui l’obiettivo della formazione delle “Guide esursionistiche esclusive del Parco”, progetto rivolto a quindici giovani lucani, che potranno spendere il titolo acquisito non solo nell’ambito del Parco regionale ma anche dei Parchi nazionali italiani.

Tre dunque i macro obiettivi che vedono insieme Total e il Parco nell’accordo di partenariato: la conoscenza, la tutela e la divulgazione delle evidenze scientifiche emerse, a beneficio della valorizzazione

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Gazzetta Coupon - Contattaci per tutte le info