Primo PianoSocietà e Cultura

Sarconiweb e Gazzetta della Val d’Agri aderiscono alla “Giornata nazionale del Dialetto”, in programma sabato sui social. Partecipa anche tu!

Sarconiweb e Gazzetta della Val d’Agri, sempre attenti alle tradizioni e alla cultura locale, aderiscono alla “Giornata Nazionale del dialetto e delle lingue locali” organizzata in tutta Italia da tre anni dall’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) come strumento per difendere un bene che rischia di sparire se non coltivato e studiato con passione ed interesse.

L’Italia intera si appresta quindi a celebrare le miriadi di lingue locali, patrimonio infinito di storia e tradizioni, con azioni concrete quali raccolta di libri in e sui dialetti, di testimonianze video ed 10629284_833650176680631_2681920940806552730_oaudio, convegni, rappresentazioni teatrali, letture pubbliche di poesia, giochi di strada, ecc. Le Pro Loco sono da sempre impegnate in questa attività di recupero e tutela di saperi e tradizioni che oggi più che mai rischiano di scomparire.

Questo è solo uno spunto, l’importante è diffondere lo spirito della giornata e di sensibilizzare le comunità sull’importanza di tutelare saperi che rischiano di andare persi. Uno dei primi risultati tangibili dell’istituzione della “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali” da parte dell’UNPLI è stata la nascita del Premio Nazionale “Salva la tua lingua locale” realizzato dalla stessa UNPLI e Legautonomie Lazio in collaborazione con il Centro di documentazione per la poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”, il Centro Internazionale Eugenio Montale e l’EIP (Scuola Strumento di Pace). Questo Premio ha l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare i patrimoni culturali locali e le espressioni linguistiche di tutto il territorio italiano. Le premiazioni dell’edizione appena conclusa si terranno il prossimo 6 febbraio a Roma in Campidoglio

“Anche un piccolo gesto è importante per contribuire alla salvezza dei dialetti e delle lingue locali d’Italia – ha affermato Claudio Nardocci, il papà di tutte le Pro loco di Italia – Siamo infatti convinti che le piccole azioni, compiute da ogni singola persona, sono fondamentali ed imprescindibili per la salvezza, per la conservazione del patrimonio linguistico locale.

E devono essere attuati da ognuno di noi, adesso, perché non possono essere rinviati, pena la scomparsa definitiva delle lingue locali che abbiamo ereditato dai nostri nonni e nonne e dai nostri padri e madri. Non possiamo delegare questo compito allo Stato, agli enti locali, che comunque dovranno essere stimolati e coinvolti, e che lo saranno a maggior ragione se noi saremo capaci di compiere piccoli gesti moltiplicati per milioni di persone.”

Per sabato 17 gennaio, siamo tutti invitati a parlare in dialetto per strada, in casa, nei negozi e a lavoro e persino su Facebook e Twitter.
Le nostre pagine Facebook e Twitter Sarconiweb e Gazzetta della Val d’Agri aderiscono all’iniziativa con post e titoli delle notizie in dialetto. Invitiamo tutti a commentare le news nel proprio dialetto (indicando il paese o città) e lasciare anche sulle nostre pagine proverbi, modi di dire, canti, filastrocche e testi poetici rigorosamente in dialetto. Li raccoglieremo e pubblicheremo  una  pagina  con  quanto  raccolto col contributo di tutti.

Partecipa anche tu! Condividi questo artciolo con i tuoi amici e scrivi almeno un post in dialetto sui nostri social, utilizzando l’hashtag ‪#‎giornatadeldialettogiornata dialetto sarconiweb

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS