Cronache

Sant’arcangelo: Arresto cardiaco, 69enne salvato da infermiere «118»

Un 69enne di Sant’Arcangelo colto da arresto cardiaco è stato salvato lunedì mattina dalla prontezza di intervento di un infermiere del «118». L’operatore sanitario ha attivato il protocollo di rianimazione cardio-polmonare. A darne notizia è la segretaria regionale della Uil Fpl. La chiamata al 118 è arrivata alle 8 di lunedì. E’ stato il medico di continuità assistenziale a dare l’allarme a seguito del dolore toracico avvertito dal 69enne recatosi in guardia medica. L’infermiere della Centrale Operativa (C.O.) del Dipartimento di Emergenza Urgenza 118 ha intuito subito la gravità del caso allertando il mezzo più vicino. Subito è intervenuta l’ambulanza «India 3» di Sant’Arcangelo con a bordo Infermerie ed autista. Il soccorritore ha intuito la gravità procedendo ad eseguire un controllo elettrocardiografico inviato con trasmissione trans telefonica alla C.O. che a sua volta ha chiesto il supporto dell’Utic dell’Ospedale San Carlo di Potenza. Ma le condizioni del paziente sono precipitate tanto da rendere necessario l’attivazione del protocollo di rianimazione cardio-polmonare e defibrillazione precoce. Di lì a poco il 69enne ha ripreso il ritmo cardiaco ed è stato affidato al team dell’elisoccorso. I tracciati elettrocardiografici inviati dal 118 hanno evidenziato un infarto acuto in atto e durante il tragitto verso il San Carlo, i sanitari dell’elicottero hanno continuato le manovre di stabilizzazione.
In Ospedale il paziente è stato sottoposto a coronarografia e all’aspirazione della trombosi che occludeva il vaso.

FONTE: LA GAZZETTA DEL MEZZOGGIORNO

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS