Eventi in Basilicata

San Martino d’Agri: “Note di San Lorenzo” e mostra di pittura “Paesaggi dell’Agri”


Nella splendida cornice del borgo antico di San Martino d’Agri si svolge la III edizione di Note di San Lorenzo, manifestazione che quest’anno ha come tema il Paesaggio, da riscoprire, studiare e salvaguardare.
L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Vincenzo Marinelli, con i patrocini del Comune di San Martino d’Agri e della Regione Basilicata, è diventato ormai un appuntamento fisso nell’estate sanmartinese e lucana e rientra negli eventi protagonisti del 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale.
A far da cornice alla manifestazione sarà, come ormai è abitudine consolidata, il Largo San Lorenzo, terrazza panoramica, un tempo sagrato della Chiesa Matrice intitolata a San lorenzo Martire, da cui si gode di una splendida vista sul borgo medievale di San Martino d’Agri e sul paesaggio che lo circonda Si parlerà di paesaggio declinato in ogni suo aspetto; ci accompagneranno nella sua illustrazione, degli aspetti che lo caratterizzano e delle tante sfaccettature che esso può assumere, tre esperti, i quali, ognuno secondo la Sua professionalità, racconterà agli intervenuti un aspetto peculiare di ciò che abbiamo di più caro, il Paesaggio che ci circonda.
Aprirà gli interventi l’Architetto Giancarlo Grano, che ci parlerà di Paesaggio e forma urbana, con uno sguardo rivolto alle possibili occasioni per un riscatto delle aree interne, proprio legate alla tutela del paesaggio e al recupero dei nostri borghi.
Seguirà la Dott.ssa Isabella Abate che ci parlerà di paesaggio da un punto di vista più naturalistico, sottolineando caratteristiche e importanza della biodiversità nei nostri territori a vocazione rurale. Chiude la serie di interventi strettamente legati al tema del paesaggio l’Ing. Luciano Garramone, dell’ASI Agenzia Spaziale Italiana di Matera, il quale ci offrirà un punto di vista sul tema unico quanto fondamentale, lo spazio. Così lontano ma così importante perché, attraverso le tecnologie in possesso, può offrire validi strumenti anche per incrementare la resilienza di territori rurali come quelli che caratterizzano gran parte del territorio lucano.
Il Paesaggio dunque, non solo come bene di cui godere o da salvaguardare, ma anche e soprattutto occasione di sviluppo sostenibile ed ecocompatibile, perché solo se si pone l’accento su questo aspetto può diventare bene comune prezioso e ricchezza.
La serata proseguirà con la presentazione del libro del Dott.Antonio Capano, il Culto di San Lorenzo, a cui interverranno Don Antonio Caputo, Parroco di San Martino d’Agri, a cui si deve l’introduzione al testo, e il Cav.Giuseppe Barra, editore del libro e promotore sempre attento ad iniziative culturali sul nostro territorio.
Parlando di Paesaggi, naturale sarà il collegamento con la presentazione della Mostra. Paesaggi dell’Agri, che rientra nel progetto San Martino d’Agri, un paese a regola d’Arte. La mostra esporrà, all’interno del Convento dei Frati Minori Osservanti, opere realizzate en plein air da artisti russi, provenienti anche dall’Accademia d’Arte di San Pietroburgo, che hanno soggiornato nel nostro territorio nei mesi di Maggio e Giugno 2018.
Chiudono la serata un buffet e un concerto di Maria Mianulli al flauto e Dario Fraccalvieri alla chitarra, che si esibiranno al buio del cielo stellato di San Lorenzo, offrendo agli intervenuti un suggestivo accompagnamento musicale mentre si osserverà un altro paesaggio, quello stellato, sperando in tante stelle cadenti.
Prosegue l’impegno dell’Associazione Culturale Vincenzo Marinelli per un programma condiviso di recupero del patrimonio artistico culturale e naturale dei nostri territori.


 

Il progetto San Martino d’Agri, un paese a regola d’Arte, iniziato lo scorso maggio in occasione delle festività in onore della Madonna della Rupe, si arricchisce di un altro tassello, la mostra Paesaggi dell’Agri, che sarà ospitata all’interno della splendida cornice del Convento dei Frati minori osservanti, naturalmente a San Martino d’Agri.
L’iniziativa, nata grazie alla proficua collaborazione tra Il Ponte di Viktoriya Petrova e il Comune di San Martino d’Agri, in collaborazione con l’Associazione Culturale Vincenzo Marinelli, va avanti portando al pubblico, che visiterà San Martino d’Agri in questo periodo di ferie, i quadri realizzati, da artisti russi provenienti, tra gli altri, anche dall’Accademia di Arte di
San Pietroburgo, durante la loro permanenza in Basilicata. Filo conduttore della mostra sarà il Paesaggio, con particolare riguardo a quello del fiume Agri e della Valle omonima, su cui insistono i tanti Borghi rappresentati dagli artisti durante il plein air del 2018 nella nostra regione.
Prosegue l’impegno dell’Associazione Culturale Vincenzo Marinelli, in vista del Bicentenario della nascita del pittore lucano che si celebrerà l’anno prossimo, e del Comune di San Martino d’Agri,
per realizzare il progetto di San Martino d’Agri, un paese a regola d’Arte. Quanti decideranno di visitare la mostra, inoltre, potranno arricchire la Loro giornata, con la visita, oltre che al Convento dei Frati Minori Osservanti, sede della mostra, e al suo chiostro settecentesco affrescato, anche all’adiacente Chiesa di San Francesco, il Palazzo Baronale Sifola di Trani, ai tanti mulini ad acqua recentemente riscoperti e all’esposizione di quadri del Pittore lucano Vincenzo Marinelli, all’interno della sede dell’Associazione omonima.

 

CLICCA QUI
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp