Società e CulturaPrimo Piano

Rientro nella zona gialla, cosa cambia per i ristoranti e bar?


Da domenica 13 la Basilicata rientra in zona gialla. Bar, ristoranti, pasticcerie e gelaterie restano aperti fino alle 18.

Per quanto riguarda il settore della ristorazione questo significa che i ristoranti sono aperti fino alle ore 18:00.

Questo vale dal 13 dicembre e fino al 15 gennaio, salvo nuovi aggiornamenti.

Restano in vigore tutte le restrizioni già erano in vigore prima della chiusura, ovvero:

  • obbligo della mascherina all’interno e all’esterno dei locali. Va indossata per tutti gli spostamenti da e verso il tavolo, sempre e comunque;
  • misurazione della temperatura all’ingresso, e registrazione dei nominativi dei commensali;
  • igienizzazione delle mani all’ingresso del locale e nel corso della permanenza;

La capienza delle sale sarà notevolmente ridotta, ed i tavoli saranno composti da un massimo di 4 persone, se non conviventi. Se la tua famiglia convivente è composta da 6 persone, il tuo tavolo sarà costituito da voi 6. Se alla tua famiglia si aggiunge lo zio, non convivente, allora sarete divisi in due tavoli. Prenotazione sempre obbligatoria!

Nelle aree o negli orari in cui è sospeso il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali (dopo le 18), l’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti d’asporto (che rimane consentito oltre la chiusura) e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti, in ogni luogo e momento della giornata, né gli assembramenti né il consumo in prossimità dei locali. Possono restare aperti oltre le 18 solo gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade (autogrill), negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, proprio come avveniva già in zona arancione.

 

 

 

Per tutte le altre indicazioni vi rimandiamo al sito del Governo:

Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com