CronachePrimo Piano

Repubblica Dominicana, ucciso italiano originario di Sarconi a Montecristi.


Non si sa chi abbia ammazzato Vito Vitale. Gli inquirenti stanno ancora indagando. Era ricco, aveva diverse attività, viveva in una villa con piscina. Fermata la nuova convivente.

Un italiano è stato ucciso la notte scorsa a Montecristi, Repubblica Dominicana, mentre dormiva nella propria casa. Vito Vitale, 66 anni, è stato accoltellato. Sul suo cadavere tre ferite da arma bianca e contusioni in diverse parti del corpo.

Vito viveva nel settore La Colina, dietro il palazzo di Giustizia di Montecristi. Montecristi è un pueblo che si trova al Nord dell’isola, a Ovest, quasi alla frontiera con Haiti.

Non si sa chi abbia ammazzato Vitale. Gli inquirenti stanno ancora indagando. Secondo quanto risulta a ItaliaChiamaItalia, è stata fermata la nuova convivente di Sosua, per essere interrogata. E’ stata lei ad avvertire la polizia. Secondo la stampa locale, la ragazza era presente durante l’omicidio, dormiva insieme all’italiano quando tutto è successo.

Il movente dell’assassinio è ancora sconosciuto e non si sa nemmeno se dall’abitazione di Vito Vitale sia stato portato via qualcosa. Si indaga anche tenendo presente un eventuale movente passionale.

Vito, raccontano a Italiachiamaitalia.it persone che lo conoscevano bene, era molto ricco. Aveva diverse attività, anche in Italia. A Montecristi viveva in una villa con piscina, dotata di telecamere ovunque per una massima sicurezza. Che però non gli è servita.

Vito lascia una moglie, dominicana, dalla quale però si era separato, e una figlia. Anche la moglie in queste ore è sotto interrogatorio.

Il cadavere del nostro connazionale sarà trasferito a Santiago per accertamenti.

 

FONTE ITALIACHIAMAITALIA.IT

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com