Petrolio in Val d'Agri e Valle del Sauro

Reportage di Maurizio Bolognetti in località Campestrini in agro di Grumento Nova


A seguito della perdita di idrocarburi proveniente dal Centro Olio Val d’Agri, emersa a gennaio u.s., la Giunta regionale di Basilicata guidata da Marcello Pittella, stante le perduranti inadempienze da parte di Eni e il rischio di un’ulteriore “migrazione” degli idrocarburi dispersi nel terreno della zona industriale di Viggiano, ha deciso, nella giornata di sabato 15 aprile, di disporre la sospensione delle attività dell’impianto gestito dalla joint-venture Eni/Shell.

Poche ore dopo la decisione della Giunta lucana, il sindaco di Grumento Nova (PZ), Antonio Imperatrice, ha emesso un’ordinanza contingibile e urgente di divieto d’uso per qualsiasi scopo di un terreno agricolo ubicato in località Campestrini in agro di Grumento.

Nella stessa ordinanza si fa divieto di utilizzo per qualsiasi uso delle acque provenienti dalla rete drenate di scolo dell’area industriale di Grumento Nova/Viggiano.

La perdita di idrocarburi sta mettendo a repentaglio le preziose risorse idriche della Val d’Agri.

GUARDA IL VIDEO

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com