Cinema e Tv

Progetto “Lucania Natura Madre”, il cinema dalla parte del pianeta. Tre proiezioni in Val d’Agri



LA FONDAZIONE OSSERVATORIO AMBIENTALE REGIONALE

(FARBAS) ALL’INTERNO DEL PROGETTO “LUCANIA NATURA MADRE”

   presenta

      FILM AMBIENTE E TERRITORI

         il cinema dalla parte del Pianeta

      curatela del cinecronista Mimmo Mastrangelo

 

 

 “Noi abbiamo bisogno della nostra

terra più di quanto lei abbia bisogno di

noi, ma il nostro destino  è inestricabilmente

intrecciato con quello della terra”     

<<Non possiamo risolvere i problemi usando  lo stesso tipo di pensiero che li ha creati>>. Il monito di Albert Einstein  risale a lunghi decenni fa del secolo che ci siamo lasciati alle spalle, ma le parole del grande fisico e filosofo tedesco non appaiono per nulla datate, ancora vogliono (possono) indicarci il giusto sentiero. Ossia quella strada che ci siamo ostinati a non voler vedere, quel corso che si è voluto  ignorare, perché tutelare l’ambiente, salvare  la terra dall’inquinamento non è stato mai in cima ai nostri  pensieri. Ora il cinema non ha nessun potere, men che mai quello di mettere sotto tutela il pianeta con un colpo di bacchetta, facendo scorrere delle immagini su uno schermo, ma la settimana arte può aiutarci ad anticipare “il mondo futuro” in modo da farlo funzionare come dovrebbe, può aiutarci ad aprire gli occhi sugli ecosistema,  sull’inquinamento che affligge gli uomini tutti in quanto parte di un solo organismo.

Non esiste il “cinema green” come genere, ma da quasi un trentennio sono sempre più   numerose le produzioni che affrontano il tema della natura o della salvaguardia del pianeta, così come sono cresciute nel mondo le rassegne e i festival che affrontano queste tematiche. Anche con FILM AMBIENTE E TERRITORI – rassegna promossa nell’ambito del progetto “Lucania Natura Madre” dalla Fondazione Osservatorio Ambientale (FARBAS)  per la curatela del cinecronista Mimmo Mastrangelo – portando un pugno di pellicole nelle scuole dei centri della Basilicata, si cerca di sensibilizzare i   ragazzi verso determinate problematiche a salvaguardia della terra e degli uomini. Col supporto dell’arte delle immagini in movimento <<Vogliono camminare – per dirla con l’artista Joseph Beuys – per la difesa della natura  e del tempo, anche a partire da un rinnovato rapporto tra gli uomini>>. Sono il tempo e la natura che ci inducono a scoprire  e, quindi, a dirci la verità anche sulla nostra identità… la quale va gelosamente preservata.

 

                                                         IL PRESIDENTE FARBAS

                                                            Dott.Giovanni Mussuto

 

  • 18 maggio Istituto Comprensivo di Montescaglioso ore 9.30

TRASHED  VERSO I RIFIUTI ZERO (2015) di Jeremy Irons   min.95

Un viaggio lungo i cinque continenti  mostrando quanto l’inquinamento dell’aria , della terra e degli oceani, prodotto dai rifiuti, sta mettendo sempre più  in pericolo la stessa esistenza del genere umano. Un film che è un atto di accusa  nei confronti della grande  economia mondiale, ma anche un forte incitamento alla lotta e al cambiamento. In nome di un mondo migliore


  • 21 maggio Istituto Comprensivo di Pietragalla ore 9.30

TUTTI GLI UOMINI HANNO UN PREZZO (2015) di Andrea Filardi min.18

Cortometraggio ambientato nella Lucania dei giacimenti petroliferi. Un coltivatore cerca di difendere a tutti i costi la sua vigna dalle pressioni della compagnie petrolifere che vogliono acquistare il terreno  per avviare le trivellazioni. Ma…

  • 23 maggio Istituto Comprensivo di Avigliano  ore 9.30

WASTE LAND (2014)  di Lucy Walker        min.95

Quello che accade (o è accaduto) nella più grande discarica del mondo…Waste land è il sogno di un artista, Vik Muniz, che ha visto la bellezza tra i cumuli di cose che ogni giorno gettiamo via e  con il tocco della sua mano ha svelato al mondo l’esistenza uomini, donne, bambini che  sottraggono alla terra la plastica , la carta e tutto quello che può avere un’altra vita…Perché in un mondo che soffoca tutto  è riciclabile al 99%. Ma 99 non è 100….

  • 25 maggio Istituto Comprensivo Paterno  ore 9.30

OCEANI (2015) di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud     min. 70

I due registi  si sono messi in viaggio per realizzare un docu-film sull’enorme distesa oceanica che continua  a svolgere un ruolo cruciale nella storia e nel sostentamento dell’uomo. Le profonde  e abbondanti acque  degli Oceani custodiscono mille pericoli e misteri che questo film esplora. Con la voce Neri Marcorè si  racconta la storia di un affascinante viaggio nelle profondità degli abissi  degli oceani, in mezzo alla forza delle tempeste , nel vasto territorio di coloro che abitano il mare.

  • 28 maggio Istituto Comprensivo di Marsicovetere  ore 9.30

LA NOSTRA TERRA (2014) di Giulio Manfredonia        min.96

Una coraggiosa favola a base di pomodori e antimafia….Nicola viene arrestato e chiede a Cosimo di prendere in custodia le sue terre che continua coltivare abusivamente. Lo Stato le confisca e le assegna ad una cooperativa che, per cavilli burocratici non è in grado di avviare l’attività…In loro aiuto viene mandato un giovane che da anni lavora in un ufficio per un’associazione antimafia e…

  • 30 maggio Istituto Comprensivo di Spinoso ore 9.30

L’UTILE MERAVIGLIA (2016) di Prospero Bentivenga    min.30

Docufilm di testimonianze sui millenari orti saraceni di Tricarico, una delle attività più ingegnose e  redditizie della Lucania di un tempo.

CHERNOBYL (2006) di Tony Verace  min.30

Documentario sugli effetti di uno dei più  grandi disastri ecologici di tutti i tempi. Siamo a Chernobyl, ex-Unione Sovietica, 26 aprile del 1986…

 

curatela ed ufficio stampa

Mimmo Mastrangelo cinecronista

mimmothomas@libero tel 3334269975

Farbas

fondazioneosservatorio@pec.it

 

Gianfranco Grieco

Si definisce un operatore tecnico multimediale dilettandosi anche con la scrittura creativa. Appassionato di film e serie tv. Adopera hashtag emozionali per arrivare everywhere e per questo #staystrong

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp