Cronache

Progetto da 200mila euro mai portato a termine scoperto dalla GdF di Policoro

In Basilicata, a Nova Siri, in provincia di Matera, operazione portata a termine nei giorni scorsi  dai militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Policoro, guidata dal Capitano Marco Cappetta, nella foto.

Le Fiamme Gialle, dopo un’articolata attività di Polizia economico-finanziaria inerente la realizzazione di un’opera pubblica destinatario di un contributo nell’ambito dei regimi di sostegno nel settore della Politica Comune della Pesca, ha scoperto come la Regione Basilicata e lo stesso comune materano quali Enti erogatori, abbiano finanziato nel 2015, circa 200mila euro un progetto mai portato a compimento per la realizzazione di un punto di approdo per barche da pesca presso il lido di Nova Siri.

Le attività ispettive, che hanno comportato anche l’esecuzione di sopralluoghi presso il punto d’approdo, hanno permesso di appurare come, invece, nella realtà, nessuna delle opere finanziate fosse stata mai completata dall’impresa costruttrice, una società avente sede in Puglia.

Come informa una nota stampa inviata in redazione dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Matera, nel dicembre 2015, la struttura era stata addirittura inaugurata.

Le Fiamme Gialle hanno acquisito i documenti attestanti la conclusione dell’investimento e di tutti i lavori compresi nel progetto, ma nella realtà non hanno trovato traccia del pontile galleggiante e degli impianti elettrico, di videosorveglianza, di illuminazione e fonico, mai messi in opera.

Un’altra storia, questa, che ha dell’incredibile e da ultimo, è stato riscontrato addirittura l’omissione della stipula del contratto di appalto tra Ente Pubblico e l’impresa operante, così, come previsto dal Codice degli Appalti.

Oltre ai risvolti di carattere penale, a carico dell’impresa costruttrice, del responsabile del progetto e direttore dei lavori, è stata redatta un’apposita comunicazione di danno erariale inoltrata alla competente Procura Regionale della Corte dei Conti.

Rocco Becce

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS