Società e Cultura

Prima edizione “Moda&Sapori” a Viggiano. Presentata oggi all’istituto alberghiero di Potenza



Valorizzare ed accrescere le professionalità giovanili nella ristorazione e ricettività alberghiera e nel settore della creatività della moda per rafforzare la qualità dell’accoglienza e dell’attrattività della Basilicata, favorendo inoltre l’occupazione e l’autoimprenditoria giovanile: sono  questi gli obiettivi dell’ evento – Prima Edizione “Moda&Sapori” –  che si terrà a Viggiano il 14 luglio prossimo.  La manifestazione è stata presentata oggi presso Istituto alberghiero “ U. DI PASCA“ di Potenza in un incontro con i giornalisti al quale hanno partecipato il Dirigente Scolastico Prof. Angelo Mazzatura, il prof. Amedeo Salera, in rappresentanza del dirigente scolastico Prof. Francesco Di Tursi – Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “F. Petruccelli – G. Parisi” per la moda di Moliterno, Michele Tropiano e David Donatello rispettivamente presidente e vice presidente ADA Basilicata (Associazione Direttori d’Albergo), la presidente dell’Associazione Forme Elena Brulli, rappresentanti della Federazione Cuochi Lucani e ), il presentatore della serata Angelo Contaldo.

Nell’evento i protagonisti saranno i ragazzi e le ragazze di cinque Istituti dell’Alberghiero (Potenza, Matera, Melfi, Maratea, Marconia) che si sfideranno in una competizione per l’attribuzione del “Premio Kiris” con la possibilità di partecipare a stage presso chef stellati. La manifestazione si completa con una serata di spettacolo e moda con la sfilata di creazioni delle ragazze dell’Istituto “F. Petrucelli-G.Parisi” di Moliterno. Il meglio della creatività giovanile tra cucina e moda. Ospite d’onore Stefano Callegaro vincitore della IV edizione di Masterchef che ospiterà il vincitore del “Premio Kirs” in un master presso la propria scuola a Milano. Saranno premiate anche altre figure professionali quali addetti di sala.


Il dirigente scolastico prof. Mazzatura ha sottolineato i significati dell’evento che rappresenta un’ulteriore motivazione ai ragazzi ricordando i progetti di alternanza scuola lavoro che ogni anno coinvolgono 270 studenti dell’Alberghiero del capoluogo. L’Ada – hanno sostenuto Tropiano e Donatello – punta molto sulla formazione di tutte le figure professionali indispensabili a garantire un livello di servizi sempre più rispondenti alle esigenze dell’utenza in modo da affermare un modello proprio di “ospitalità lucana”.  I riscontri positivi per l’accoglienza in albergo – hanno sostenuto – si possono ottenere solo attraverso un grande lavoro di squadra e di passione.

La presidente dell’Associazione Forme Brulli, che già lo scorso anno ha collaborato a Viggiano per una manifestazione dedicata a moda e sapori, ha evidenziato l’apporto dell’Associazione per sperimentare nove forme espressive di attività legate al mondo delle comunicazioni, della moda, del ,marketing, dell’enogastronomia. Si tratta – ha detto – di progetti come questo di Viggiano (Ada-Kiris) di forte spessore culturale che puntano ad esaltare competenze e creatività specie giovanili.

Il prof. Salera in rappresentanza del Professionale di Moliterno ha spiegato che sono 22 le ragazze di IV e V che hanno realizzato dieci capi d abbigliamento per primavera-estate nel laboratorio dell’istituto caratterizzandoli per artigianalità, scelta dei tessuti e degli accessori tenendo presente che in ogni atelier c’è un patrimonio di competenze artigianali senza le quali il termine moda perde ogni significato. Per le vincitrici della sfilata di abiti ci sarà la partecipazione ad un stage presso l’atelier Model di Potenza in modo da avvicinarsi direttamente al mondo dell’impresa.

CLICCA QUI
Close