Società e CulturaPrimo Piano

Prestazione energetica degli edifici: “sistemi di misura e monitoraggio”

Incontro a Viggiano per la presentazione tesi di laurea dell'Ingegnere Giuseppe Laterza


Prestazione energetica degli edifici. Sistemi di misura e monitoraggio e sistemi di Bulding Automation“. Presentata a Viggiano presso la bibliomediateca, in un incontro voluto dall’amministrazione comunale,  la tesi di laurea dell’Ingegnere Giuseppe Laterza .

Come ha ribadito l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Enza Pugliese: “questi incontri devono rappresentare un ponte tra chi è laureato da poco e le aziende che hanno bisogno di figure professionali, è nostra volontà proseguire con queste presentazioni di tesi affinché possano avere un impatto positivo sul nostro territorio”. L’invito rivolto dall’assessore è verso chiunque voglia presentare la propria tesi di farsi avanti, dare visibilità a chi nel proprio territorio vuole restarci per lavorare e vivere deve essere uno dei primi obiettivi di una amministrazione comunale che base il proprio mandato sull’occupazione giovanile ed evitare che altri giovani vadano via dalla Basilicata.

Dopo i consueti saluti di apertura dell’Assessore del comune di Viggiano la presentazione delle tesi da parte dell’Ingegnere Laterza che ci ha gentilmente fornito una relazione sul suo intervento:

L’attenzione per la gestione dell’energia e per la razionalizzazione dei consumi sta riscontrando una sempre maggiore attenzione presso gli utenti finali o gli amministratori di queste realtà anche per il ritorno economico esistente dietro l’efficienza energetica.
Dopo una panoramica generale sui mercati energetici, dal mercato del petrolio al mercato dell’energia elettrica, si è affrontato il tema della prestazione energetica degli edifici, in particolare si è parlato dei sistemi di misura e monitoraggio.
La normativa attuale indica questi sistemi come strumento per il miglioramento delle prestazioni energetiche di un edifico, ma non indica come implementare e classificare tale sistema.
L’organo CENELEC (comitato europeo di normazione elettrotecnica) ha istituito un gruppo di lavoro il CEN/CLC/JWG 9 che si occuperà di realizzare una metodologia standard di classificazione di tali sistemi. In questo elaborato viene riportata una metodologia standard da proporre al CEN/CLC/JWG 9.
La metodologia di classificazione proposta individua 6 caratteristiche del sistema: acquisizione dati; elaborazione dati; comunicazione; visualizzazione dati; memorizzazione dati; livello di copertura.
Per ogni caratteristiche del sistema vengono implementate delle funzioni che permettono di individuare la classe del sistema.
Sono assegnate 4 classi al sistema: classe 1: Basic; classe 2: Medium; classe 3: High; classe 4: Advanced.
Per indicare il livello di copertura del sistema è stato implementato un indice di copertura, valore compreso fra 0 e 1 che indica la quantità e la qualità dell’energia monitorata. Indice calcolato attraverso un codice di calcolo realizzato, in ambiente Matlab.
Il caso studio esposto: la struttura alberghiera Hotel Bernini, dopo il calcolo dell’indice si è andata a valutare la fattibilità tecnico-economica dell’intervento, dimostrando gli ottimi indicatori finanziari che ne risultano. Questo mostra come un piano di monitoraggio usa una tecnologia matura che permette un ritorno economico, grazie alla diminuzione dei consumi di energia, senza la necessità di accedere ad incentivi.

A concludere l’incontro sono intervenuti l’Ingegnere Maria Teresa Vignola Responsabile lavori pubblici comune di Viggiano e l’Ingegnere Salvatore La Grotta Vice-Presidente Vicario ordine degli ingegneri della Provincia di Potenza che si sono complimentati con il neo-ingegnere per il lavoro portato avanti nella sua tesi di laurea.

Le foto dell’incontro di Alessia Setaro:

 

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com