Notizie dal TerritorioPrimo PianoVal d'Agri Web Tv

Presentato a Villa d’Agri il progetto CUOREBASILICATA


Nella Sala del Consiglio Comunale di Villa d’Agri si è svolto l’incontro di presentazione del Progetto “CUOREBASILICATA”.
Il Progetto, la cui durata è fissata fino alla fine del 2020, è stato illustrato da Jacopo Fo e Bruno Patierno, coordinatori di CUOREBASILICATA. All’incontro hanno partecipato I Sindaci dei Comuni interessati e Walter Rizzi in rappresentanza di Eni, sponsor del Progetto.


“CUOREBASILICATA- ha spiegato Patierno – coinvolge 11 Comuni che rappresentano il cuore della Basilicata: Calvello, Grumento Nova, Marsico Nuovo, Marsicovetere, Moliterno, Montemurro, Paterno, Sarconi, Spinoso, Tramutola, Viggiano e contribuirà al (ri)lancio dell’area a livello nazionale e internazionale, attraverso lo sviluppo e la valorizzazione delle sue grandissime potenzialità culturali, storiche, paesaggistiche, agricole, artigianali.” Jacopo Fo ha evidenziato che “Il nostro intervento è come sempre orientato a realizzare iniziative non per ma con le persone che vivono nel territorio. Abbiamo un bagaglio di esperienze, conoscenze e contatti che possono essere messi a disposizione di quanti vogliono realizzare o sviluppare iniziative artistiche, culturali e anche di promozione di prodotti tipici agricoli, artigianali…
I primi passi – continua l’attore e scrittore romano– saranno la selezione e la formazione di un gruppo di persone che risiedono nei Comuni interessati che costituiranno il Gruppo di Animazione Territoriale che lavorerà assieme a noi, alle Amministrazioni, alle Associazioni, alle Scuole, in questa direzione. Entro quest’anno realizzeremo anche, in collaborazione con i Comuni, il sito di CUOREBASILICATA in italiano e in inglese ed un sistema di social media che serva a far conoscere ed apprezzare le eccellenze di questo territorio”.
A seguire l’intervento del Responsabile coordinamento progetti Eni Val d’Agri, Walter Rizzi: “Il sostegno dell’Eni a questa iniziativa è una ulteriore conferma del nostro impegno perché il territorio possa sviluppare armoniosamente anche iniziative artistiche e culturali, innanzitutto attingendo alle idee ed alle energie dei giovani”.
Nelle prossime settimane sarà diffuso attraverso gli organi di informazione l’invito a quanti vogliano partecipare alla selezione del Gruppo di Animazione Territoriale ad inviare il proprio curriculum a Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide).


Durante l’incontro alcuni amministratori hanno manifestato delle perplessità, tra cui il vicesindaco di Spinoso Antonio Frezza e il sindaco di Sarconi Cesare Marte. Secondo Frezza “Il progetto potrebbe essere un’opportunità per le nostre comunità valligiane, nel senso più ampio potrebbe fungere da vetrina per un rilancio in termini di promozione turistica e ricettiva. Non trovo giusto, come ampiamente detto in sala, che un potenziale attrattore turistico di grande rilevanza quale il lago di Pietra del Pertusillo debba essere penalizzato perché sottoposto a vincoli dettati dall’istituzione del Parco, quali ad esempio divieto di pesca e di navigazione sia di carattere sportivo che ricreativo. Sicuramente la problematica va affrontata su altri tavoli istituzionali, se si vuol far crescere un territorio”. Il sindaco di Sarconi, Cesare Marte, invece, ha chiesto di trattare con uguale dignità tutti i comuni della valle coinvolti nel progetto. Difronte a questo il primo cittadino ha avuto garanzie da parte dei promotori dell’iniziativa.

Le interviste video al microfono di Elisa Casaletto:


 

Riprese video, montaggio e foto di Gianfranco Grieco

 

CLICCA QUI
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp