Primo PianoSocietà e Cultura

Ponte Tibetano più lungo del mondo diventerà realtà a Castelsaraceno


Nuovo grande attrattore turistico in Basilicata. Si chiamerà il “Ponte tra i due Parchi” il sogno degli abitanti di Castelsaraceno, una struttura unica nel suo genere che a breve verrà realizzato. La struttura, nascerà a 1000 metri sul livello del mare ed è destinata a diventare il ponte tibetano più lungo del mondo. Ad essere uniti saranno i due bellissimi parchi lucani, il Parco del Pollino e il Parco nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese. Si tratta di uno dei tre attori turistici che nasceranno nel sud della Basilicata utilizzando le royalty del petrolio estratto nella Val d’Agri. Ricordiamo il “Ponte alla Luna” di Sasso di Castalda già realizzato ed inaugurato lo scorso 6 aprile 2017.
Ricordiamo infatti che Castelsaraceno e già nota per l’arrampicata su roccia e per il parapendio. Un sogno di tutta la comunità di Castelsaraceno che finalmente diventa realtà per guardare avanti con maggiore convinzione ed entusiasmo. Il progetto sulla base del quale verrà realizzato il ponte tibetano di Castelsaraceno è stato selezionato nell’ambito di un partecipatissimo concorso di idee conclusosi lo scorso 13 gennaio e verrà realizzato in una delle più belle aree ambientali lucane. Il sud della Basilicata costruisce la sua offerta turistica protesa verso il futuro.


fonte: equiturismopollino

One Comment

  1. In tempi non sospetti
    POND’
    Uno i nui fce nu pond
    ra Casteddo a Metapond.
    Era talmend” longo assai
    ca facia passà li uai.
    Pi ghì a fa u bagno nda marina
    nun g’era bisogno ra litturina.
    Pui fa presto e pi fa prima
    senz’arche u fece e senza sponde
    alerto risistiho nu minuto secondo.

    PS: Naturalmente all’acciaioso Tibetano lunga vita .VIVA IL PONTE!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp