Cronache

Polizia arresta un truffatore in trasferta da Napoli: aveva appena raggirato un 85enne


A Matera la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato un 46enne di Napoli per truffa e tentata truffa aggravate. Il soggetto è stato bloccato subito dopo aver raggirato una persona anziana.

La vittima, un 85enne materano, è stata avvicinata all’uscita di una banca da un uomo dall’aspetto distinto che con insistenza è riuscito a convincerlo ad acquistare per la cifra di 120 euro due orologi di scarsissimo valore, facendogli credere che valessero molto di più e di aver fatto un affare. Subito dopo è sparito a bordo di un’autovettura bianca.

Con l’aiuto del genero, a cui ha mostrato gli orologi appena acquistati, l’uomo si è accorto di essere caduto in un inganno. Fortunatamente poco dopo i due hanno notato il truffatore in un altro punto della città mentre approcciava un’altra vittima. Lo hanno perciò raggiunto chiedendogli la restituzione dei soldi.

Il soggetto si è allora rapidamente allontanato dileguandosi con la sua auto. Le vittime hanno avuto però la prontezza di spirito di annotare il numero di targa e subito dopo hanno chiamato il 113.

Grazie anche al sistema di videolettura delle targhe delle auto che transitano all’ingresso e all’uscita della città, gli agenti della Squadra Volante sono riusciti così a individuare il veicolo e a fermarlo in questo Borgo La Martella.

È seguita una perquisizione. Nell’auto l’uomo deteneva n.20 orologi da uomo in cofanetti neri e n.20 orologi da donna in cofanetti rossi, n. 12 giubbotti di taglie varie e n.5 braccialetti in acciaio, che sono stati sottoposti a sequestro penale.

L’uomo è stato arrestato e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Nei suoi confronti è scattata inoltre la sanzione per violazione della normativa anti Covid-19 per essersi spostato dalla propria regione di residenza in Basilicata senza un valido motivo.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com