LavoroPrimo Piano

Pil Basilicata: bassa la crescita nel 2023: +0.9%. Bene il turismo


Nel 2023 la contrazione dell’industria in Basilicata ha penalizzato la crescita del prodotto interno lordo. Il calo del settore si è attestato infatti al 2,7% frenando l’espansione dell’economia lucana. L’aumento del Pil è stato infatti solo dello 0,9%, il più basso del Sud insieme alla Puglia, ma comunque pari alla media del dato nazionale e in linea con quello di tutto il Mezzogiorno.

VARIAZIONE % PIL 2022/2023

BASILICATA        +0,9

PUGLIA                +0,7

SUD                       +1,3

ITALIA                   +0,9

Positivo l’andamento di costruzioni e servizi. Al Sud – sottolinea l’associazione – è stato ad esempio molto significativo l’apporto del turismo, in particolare dei visitatori provenienti dall’estero associati a un livello di spesa tendenzialmente più alto. Nonostante la tenuta, però, la Basilicata resta indietro rispetto al 2019. Come Val d’Aosta e Umbria, ha fatto registrare un profondo arretramento del Pil rispetto ai livelli precedenti alla pandemia. La regione è in controtendenza: tutto il Mezzogiorno è stato infatti investito dalla ripresa.

VARIAZIONE % PIL 2019-2023

BASILICATA        -5,7

SUD                       3,7

ITALIA                   3,5

A contribuire anche gli investimenti in opere pubbliche, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e all’accelerazione della spesa dei fondi europei di coesione. Il quadro delineato consolida le indicazioni della Banca d’Italia. Nell’ultimo rapporto, l’istituto aveva rilevato un rallentamento dell’economia regionale a causa dell’indebolimento della domanda interna e del ciclo economico globale, con una riduzione del valore aggiunto dell’industria, una crescita meno intensa del passato delle costruzioni e una dinamica positiva di agricoltura e turismo

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com